Perchè gli utenti sono frammentati e cosa si può fare su di esso

I mass media ancora funzionano? Pubblici frammentati

Se non sei in televisione locale, non esiste. Non ad un grosso pezzo di persone.

E se non sei in radio notizie, sei invisibile ad un pubblico diverso che accende la radio notizia quando il loro turno dell'accensione e l'azionamento al lavoro.

Nelle relazioni pubbliche, c'è sempre stata una pregiudizi nei confronti dei giornali.

È facile capire perché. La maggior parte dei professionisti ha iniziato come giornalisti di stampa. I giornali sono anche tangibili. Puoi tenere una storia nelle tue mani.

Puoi estrarrli con le forbici e fare fotocopie, o colpire tagliare e incollare e inoltrare una storia al tuo capo e colleghi.

È molto più difficile catturare una clip audio da una storia radio o da un clip video di un pezzo di un televisore. Stazioni - specialmente stazioni radio - trasmesse tutto il giorno. Non hanno lo spazio server o il lavoro libero per salvare e archiviare ogni secondo di audio e video.

Dico questo come un ex giornalista con carta da giornale che scorre attraverso le mie vene. Ed è vero che i giornali tipicamente rompono le storie che le stazioni televisive e radio quindi coprono. Non è un segreto che i produttori di radio e TV leggono la carta di mattina quando cercano cose per riempire le trasmissioni quotidiane.

Fragmentazione del pubblico

Il problema è che il pubblico di massa è diviso. Frammentato. Nei vecchi tempi, se hai una storia in un grande giornale - per esempio, il New York Times o The Washington Post - e Walter Cronkite ha parlato di questo per 30 secondi CBS Nightly News, beh, sei stato d'oro.

Tutti ne saprebbero.

Oggi le persone possono ricevere le loro novità in mille modi diversi. Ci sono centinaia di canali via cavo e internet radio. È possibile accedere a qualsiasi giornale che desideri online. Il giorno in cui tutta la nazione è tornata a casa dal lavoro, legge il giornale e ha acceso la televisione a 6 p. m. a guardare Walter Cronkite, beh, quei giorni sono finiti.

Se vuoi raggiungere più di una fetta della popolazione, devi entrare non solo nei giornali, ma nella radio, nella televisione e in internet.

Dove le persone ricevono le loro novità

Il nuovo studio Pew Research Center su dove le persone si rivolgono alle notizie mostra un crescente affidamento su Internet, con un grosso picco di persone che riferiscono di accendere il loro smartphone per cercare notizie, tempo e sport.

La gente ha anche riferito di aver controllato più fonti, con il 99% degli americani dicendo che in un giorno tipico hanno controllato le notizie da almeno una delle seguenti: in televisione, radio, in stampa o sul web.

La TV è dominante, con il 78% degli americani afferma di guardare le notizie televisive locali e il 73% di ricevere le loro notizie da reti o canali di notizie via cavo.

Internet sta crescendo; Il 61% ha detto che hanno controllato le notizie online.La radio (54%) ha appena battuto i giornali locali (50%) e i giornali nazionali sono arrivati ​​al 17%.

C'è anche un grande passaggio verso i social media. La gente sta Tweeting e Facebook su storie e l'indagine Pew ha mostrato che quando amici e familiari pubblicano una storia, è più probabile che la legga, commenta o lo inoltra.

Che cosa vuol dire

L'intero punto della comunicazione di massa sta raggiungendo le masse.

Potresti dominare le onde radio, ma perdere quasi la metà della popolazione. Lo stesso con i giornali.

La TV locale sembra una grande opzione, raggiungendo quasi otto su dieci persone. Ma è dieci volte più difficile riuscire a coprire le notizie televisive in quanto è quello di entrare nei giornali, nelle radio o in internet.

Il pubblico di oggi è così frammentato che qualsiasi piano per ottenere la copertura stampa deve coprire tutte quelle basi. Non è possibile inviare gli stessi comunicati stampa a ogni presa multimediale e chiamarlo bene. Un rilascio che è la giusta dimensione per un giornale è troppo lungo da leggere sulla radio.

La TV non può funzionare con parole semplici. Vogliono immagini. Caramella dell'occhio. Questa necessità di immagini forti è così grande che, anziché avere l'ancoraggio, semplicemente dire: "sta nevicando in montagna" o "c'è una tempesta di vento sulla costa", le stazioni televisive locali trasmettono ai giornalisti i passaggi di montagna alle cinque del mattino fare scatti vivi al buio, parlare di quanto sia nevoso.

Spesso quel povero giornalista rimarrà lì, nella neve o nella pioggia o in qualsiasi altra cosa, per aggiornamenti dal vivo durante la mattina e le notizie di mezzogiorno. Questa è la dedizione. È perché le immagini importa molto di più delle parole per la TV che i giornalisti del campo non indossano abiti. Indossano gli sfilacciatori di pioggia con il logo della stazione, per impedirgli di bagnarsi e di freddo.

Per raggiungere tutti questi diversi tipi di pubblico e forme di supporto, concentrarsi sulle loro diverse esigenze.

I giornali richiedono parole e foto.

La radio richiede persone in diretta in studio o sul telefono, parlando di un problema.

Le stazioni televisive necessitano di immagini forti e non di teste.

Un buon primo passo per qualsiasi piano multimediale è creare un elenco. Quali sono le tue parole più forti? Chi è la tua voce migliore su questo tema? E quali immagini spiegheranno meglio la storia in TV?