Cosa fare su una raccolta di debiti che non è


Quando puoi chiudere un debito a saldo e stralcio e perché il tuo creditore dovrebbe accettare (Jul 2019).



Cosa fare su una raccolta di debiti che non è tuo

Le collezioni di debito sono abbastanza gravi. Queste società, assunte da altre società, hanno la responsabilità di raccogliere i conti correnti. I collezionisti di debito dispongono di una serie di tattiche che possono utilizzare per raccogliere un debito da te, tra cui chiamare, inviare lettere, elencare il debito sul tuo rapporto di credito e su di voi. Questi sono abbastanza difficili da affrontare quando il debito è tuo, ma cosa fai quando il conto di raccolta non appartiene a te?

L'errata raccolta del debito può essere dovuta a qualcuno che apre un conto nel tuo nome e non paga il conto. A volte, i debiti versati vengono accidentalmente inviati alle collezioni. E, in alcuni casi, i collezionisti di debito senza scrupoli creano debiti falsi sperando che i consumatori saranno spaventati nel pagamento senza mai interrogarsi se il debito è reale. Se hai dubbi su se un debito ti appartiene, è importante seguire i passi giusti.

Sei sicuro che il debito non sia tuo?

Non presumere che perché la collezione sembra strano e non ti ricordi di avere un conto con quel creditore che la raccolta del debito non è la tua. C'è sempre la possibilità che una bolletta sia scivolata attraverso le crepe o che semplicemente non riconosci il nome del creditore originale. Ad esempio, un prestito può essere stato venduto ad un altro servicer. Oppure, nelle carte di credito al dettaglio, la banca che emette una carta di credito ha un nome diverso da quello in cui si è registrato per la carta di credito.

Due momenti più importanti per i debiti

La quantità di sforzi che ti metti a disputare il debito dipende da quanta azione il debitore può prendere contro di te per il debito basato sul tempo di segnalazione del credito limite e lo statuto di limitazione per il tuo stato. Il termine di presentazione del credito è il limite massimo di tempo in cui un debito può essere segnalato agli uffici di credito; è di 7 anni dall'ultima data di delinquenza per la maggior parte dei conti.

Nel 2017, ad esempio, i collezionisti del debito non possono segnalare debiti dal 2009.

Lo statuto è il momento in cui un debito è legalmente esecutivo. Semplicemente affermato, è la quantità di tempo in cui un collezionista può utilizzare il tribunale per costringerti a pagare un debito. È molto meno probabile che un collezionista ti investi una volta che il debito è al di fuori dello statuto. Naturalmente, avrai una grande difesa se il collezionista ti fa causa: il debito non è tuo.

Contendete il debito con l'Agenzia di raccolta

Hai il diritto di richiedere la prova dei debiti che le agenzie di raccolta si paga. Una volta che hai richiesto la prova, il collezionista deve arrestare gli sforzi di raccolta fino a quando non può dimostrare di essere debitore del debito e del fatto che il collezionista rientra nei suoi diritti per raccogliere il debito.Ciò significa non più chiamate, lettere, aggiornamenti del buroccio creditizio e nessuna azione legale.

È possibile contendere un debito con il debitore collezionista inviando quello che è conosciuto come una lettera di convalida del debito. Questa lettera afferma semplicemente che non crederete che il debito è tuo e che il collezionista debito dovrà inviare la prova del debito a te. Invia la tua lettera via posta certificata in modo da avere la prova di quando la lettera è stata inviata e ricevuta.

Controlla per vedere se il credito è influenzato

Se i collezionisti di borsa ti contattano circa un debito, c'è una buona probabilità che il debito sia stato segnalato agli uffici di credito.

Controlla una copia di tutti e tre i tuoi rapporti di credito per verificare se l'account di raccolta sia stato segnalato agli uffici di credito. Devi controllare tutti e tre perché alcune agenzie di raccolta riferiscono a tutti e tre uffici mentre altri riferiscono solo a uno o due.

I conti di raccolta possono danneggiare il tuo punteggio di credito, impedirti l'approvazione di carte di credito e prestiti e causare il pagamento di tassi di interesse più elevati o depositi di sicurezza nei conti per i quali è stato approvato. È una cosa subire danni al credito per i conti di raccolta che sono i tuoi. È inaccettabile avere problemi di credito per i conti di raccolta che non appartengono a te.

Contesta il debito con le agenzie di credito. Hai il diritto a un accurato rapporto di credito, il che significa che puoi contestare i conti di raccolta che non appartengono a te. Scrivere una lettera a ciascuna delle agenzie di credito che elenca la raccolta indebita del debito sul tuo rapporto di credito.

Spiega che l'account non appartiene a te e fornisce copie di tutte le prove che supportano la tua richiesta.

Puoi solo ignorare il debito?

Fuori dalla vista, fuori mente non è necessariamente una buona strategia per trattare collezioni di debito, anche collezioni che non sono le tue. Se il debito non è sul tuo rapporto di credito, è al di fuori del limite di tempo per la segnalazione del credito, ed è al di fuori dello statuto, non ti preoccupare più. Anche quando tutti questi sono veri, non si può prendere per scontato che il debitore non ri-invecchiare il debito e aggiungerlo al tuo rapporto di credito. Oppure, possono presentare una causa in ogni caso con la speranza che non verrai mostrato in tribunale e vincerà una decisione automatica contro di te.

È possibile arrestare un collezionista che ti chiama con una semplice cessata e una lettera di desistere. Il nome suona come fanciullo legalese, ma la lettera è molto semplice. Nella lettera, è sufficiente chiedere che il collezionista debbano contattarti per quanto riguarda il debito.

Una volta che il titolare del debito riceve la tua lettera, possono contattarti ancora una volta per far sapere quale azione, se del caso, il collettore avrà seguito. Dopo di che, è contro la legge per il collezionista che ti mette in contatto con il debito. Invia la tua lettera via posta certificata e sarai in grado di monitorare quando il collezionista riceve.

Si noti che chiedere al collezionista di smettere di chiamare non impedisce l'utilizzo di altre tattiche di raccolta - come il deposito di una denuncia o l'elenco del debito sul tuo rapporto di credito.È meglio lasciare che il collezionista sa che il debito non è tuo, fornire la prova di qualsiasi pagamento effettuato o richiedere la convalida dal collezionista.

Quando i Collezionisti di Debito Misbehave

Potresti essere in grado di citare in giudizio un collezionista che continua a raccogliere un debito dopo aver seguito tutte le misure necessarie per contestare il debito e richiedere la convalida. Un avvocato esperto nella gestione dei casi di recupero crediti sarà in grado di dirti se hai una causa legale valida e ti aiuta a procedere con depositi giudiziari. Dovresti anche ottenere un avvocato coinvolto se sei stato citato dall'agenzia di raccolta. Fai questo anche se il debito non è tuo, quindi hai la migliore difesa legale possibile.

Ottenere l'Ufficio di tutela dei consumatori finanziaria coinvolti se il collezionista del debito o gli uffici di credito non rispondono correttamente. Ad esempio, se il titolare del debito continua a raccogliere da te dopo non aver risposto alla tua lettera di convalida del debito o se l'ufficio di credito continua a elencare il debito sul tuo rapporto di credito dopo averlo contestato. Puoi inviare una denuncia alla CFPB visitando il sito www. consumerfinance. gov / denuncia.