Che cosa è le vendite al dettaglio? Quali sono i suoi componenti?



Le vendite al dettaglio: definizione e componenti

Definizione : Le vendite al dettaglio sono acquisti di beni e servizi finiti da parte dei consumatori e delle imprese. Si verificano alla fine della catena di approvvigionamento.

L'inizio della catena di fornitura comprende materie prime e altre materie prime. La metà della catena di fornitura è vendite all'ingrosso. Queste sono le merci ei servizi venduti alle imprese che creano prodotti finali al dettaglio.

L'industria al dettaglio è il distributore di questi beni e servizi.

Questa industria include negozi di mattoni e malta come Target e Macy's. Include anche rivenditori online, come Amazon. Esso include vendite di casa e rivenditori TV. Inoltre, l'industria al dettaglio vende anche servizi. Esempi includono ristoranti, hotel e parrucchieri.

Il tempo più critico nelle vendite al dettaglio è la stagione dello shopping vacanza. Rappresenta quasi il 20% delle vendite al dettaglio. La stagione inizia il Venerdì Nero. Quindi include Cyber ​​Monday, Green Monday e ogni giorno di shopping con Natale.

Come vengono misurate le vendite al dettaglio?

L'U. Census Bureau misura le vendite al dettaglio con il rapporto mensile U. S. retail sales report. Rivela le vendite totali, la variazione percentuale e il cambiamento delle vendite di anno su anno ...

Il Census Bureau non si aggiusta per l'inflazione nella relazione. Ciò significa che i prezzi del gas e del petrolio volatili influenzano i risultati. Ciò può essere fuorviante. I prezzi del gas aumentano tipicamente in primavera. I commercianti offrono i prezzi in anticipo rispetto alla domanda prevista per la stagione estiva.

Quando succede, sembra che le vendite al dettaglio siano in salita. Le vendite sembrano cadere come una pietra alla fine dell'estate o dell'autunno. Quello è quando i prezzi del gas cadono mentre i vacanzieri tornano a casa.

Componenti delle vendite al dettaglio

Il Census Bureau divide le vendite di vendite in 13 categorie. La categoria più grande (20 per cento) è il negozio auto e auto parts.

Poiché è una componente così grande, il rapporto Census Bureau mostra anche le vendite al dettaglio senza auto.

Dipartimento e negozi di sconto rappresentano il 13% delle vendite totali. I negozi di alimentari sono leggermente inferiori. Le stazioni di servizio ei ristoranti sono poco meno del 10 per cento ciascuno. I negozi di abbigliamento e le farmacie vengono a 5 per cento ciascuno. I negozi di mobili e l'elettronica di consumo sono circa il 2,5 per cento ciascuno.

Ecco tutte le 13 categorie retail:

  1. Rivenditori auto, comprese le auto, le vendite di veicoli nuovi e usati.
  2. Nonstore rivenditori, il che significa vendite al dettaglio online.
  3. Grandi magazzini.
  4. Abbigliamento, negozi di abbigliamento specializzati.
  5. Elettronica e elettrodomestici, tra cui grandi rivenditori come Best Buy.
  6. negozi di alimenti e bevande, compresi i negozi di drogheria e liquori.
  7. Negozi di edifici e giardini, come Lowes e Home Depot.
  8. Negozi di articoli sportivi / hobby, come Hobby Lobby e Michaels.
  9. Salute / negozi di bellezza, tra cui farmacie.
  10. Negozi di mobili.
  11. Ospitalità e tempo libero, inclusi alberghi, ristoranti e bar.
  12. Stazioni di servizio.
  13. Varie. (Fonte: "Come vengono raccolte le indagini," Census Bureau.)

Le vendite al dettaglio aiutano a capire l'economia

Le vendite al dettaglio ti dicono quanto domanda sia per beni di consumo. Questo è fondamentale perché la spesa per i consumatori è quasi il 70 per cento della produzione economica totale U. S.

Le tre altre componenti del prodotto interno lordo sono la spesa commerciale, la spesa pubblica e le esportazioni nette.

L'Ufficio di analisi economica rilascia ogni tre mesi il rapporto del PIL. Se le vendite al dettaglio di ogni mese sono forti, allora è probabile che anche il rapporto del PIL sia solidale. L'unica volta che non sarà vero è se i prezzi stanno aumentando a causa dell'inflazione. Questo perché il rapporto sulle vendite al dettaglio non si aggiusta per l'inflazione, mentre il rapporto del PIL fa. Scopri di più sul PIL reale.

Dovete anche guardare le vendite al dettaglio di anno in anno oltre alle variazioni percentuali mensili. Il rapporto PIL dà una stima per un anno. La crescita delle vendite al dettaglio rispetto all'anno precedente vi darà una migliore indicazione della crescita del PIL, che è anche paragonata all'anno precedente.

Prestate attenzione alla crescita di ciascuna delle 13 categorie specifiche nelle vendite al dettaglio.

La crescita delle vendite automatiche creerà nuovi posti di lavoro U. S. Se l'abbigliamento aumenta, non aiuterà i lavori U. S. perché la maggior parte di questi lavori sono esternalizzati. La crescita nell'ospitalità e nel tempo libero creerà posti di lavoro, ma la maggior parte di essi è più bassa rispetto ai lavori di produzione.

Noterai che i rivenditori non-store crescono di più. Ciò rivela solo la popolarità dei rivenditori online. Questo colpisce maggiormente i grandi magazzini. Quella categoria cresce lentamente, se a tutti.