Qual è la tassa di riscatto?



Alcuni stati hanno raccolto una tassa di proprietà statale separata chiamata "tassa di prelievo" o una "tassa di spugna" prima del 1 gennaio 2005. Queste imposte erano uguali a una parte della federale fattura fiscale, ma da allora sono stati gradualmente eliminati.

Qual è stata la tassa di riscatto?

La tassa di riscatto è stata basata sul credito statale della proprietà immobiliare che il Servizio Revenue interno ha permesso su un reddito federale di dichiarazione federale, IRS Form 706. E 'stato effettivamente un accordo di ripartizione dei ricavi tra l'IRS e l'autorità fiscale statale.

La fattura fiscale complessiva non è stata aumentata o diminuita a causa della tassa di prelievo. Invece, la fattura fiscale è stata ripartipata tra l'IRS e lo stato. Ha consentito agli Stati di raccogliere alcuni ricavi senza passare attraverso tutta la difficoltà legislativa di stabilire una tassa di proprietà propria.

Allora, cosa significa questo in inglese? Una parte della tassa federale di proprietà pagata dalla proprietà è stata portata via dall'IRS e data all'autorità fiscale dello Stato del decedente invece. La tassa di riscatto è stata raccolta solo quando una proprietà era abbastanza grande che il suo valore superava l'esenzione federale di quell'anno, che era di $ 1. 5 milioni nel 2004 prima che la tassa di prelievo sia stata eliminata.

Fase-Out della tassa di prelievo

Prima del 1 ° gennaio 2005, il diritto federale ha permesso agli Stati che dispongono di leggi fiscali di riscossione per prelevare la tassa, ma secondo le disposizioni del Crescita economica e legge di riconciliazione fiscale del 2001, la tassa ha cominciato a diminuire gradualmente.

Quando una disposizione della legge fiscale viene eliminata, non finisce tutto in una volta. Si stacca durante un periodo di tempo prescritto. L'imposta era del 75 per cento nel 2002, è scesa al 50 per cento nel 2003, quindi al 25 per cento nel 2004. Tale scadenza si è conclusa con una completa abrogazione dell'imposta sul 1 ° gennaio 2005.

In risposta, alcuni stati che una volta raccolti questa tassa hanno adottato leggi che permettono loro di ancora raccogliere una tassa di proprietà statale.

Altri stati non hanno fatto nulla. Di conseguenza, non sono più in grado di raccogliere una tassa di proprietà statale e sono ora in maggioranza.

Quale Stato ancora raccoglie le imposte sulle proprietà statali?

A partire dal 2016, 14 stati e il distretto di Columbia hanno ancora raccolto una tassa di proprietà statale. Sono compresi:

  • Washington
  • Oregon
  • Minnesota
  • Illinois
  • New York
  • Massachusetts
  • Rhode Island
  • Connecticut
  • New Jersey
  • Delaware
  • Maryland
  • Hawaii
  • Vermont
  • Tennessee ha abrogato la sua tassa immobiliare in vigore all'inizio del 2016.

Prima del 1 gennaio 2005, la maggior parte degli altri stati ha raccolto una tassa di proprietà statale sotto forma di -up imposta o una tassa di proprietà separata, quindi la fase-out ha fatto una differenza significativa.

NOTA: le leggi statali e federali cambiano frequentemente e le seguenti informazioni potrebbero non riflettere le recenti modifiche.Per la consulenza fiscale corrente o legale, si prega di consultare un contabile o un avvocato. Le informazioni contenute in questo articolo non sono consulenza fiscale o giuridica e non sono un sostituto per consulenza fiscale o legale.