Cosa è il migliore: una contabilità a doppia entrata o una contabilità a doppia entrata?

Che cosa è il migliore: contabilità a singolo ingresso o in doppia entrata?
Contenuto Dell'Articolo:
Quando si avvia una piccola impresa, una delle tue prime decisioni finanziarie deve essere se si intende utilizzare la contabilità singola o doppia entrata. Se la finanza non è il tuo punto forte, probabilmente non stai aspettando con impazienza di affrontare il lato contabile del business. Tuttavia, le imprese devono tenere una contabilità dettagliata delle loro transazioni finanziarie.

Quando si avvia una piccola impresa, una delle tue prime decisioni finanziarie deve essere se si intende utilizzare la contabilità singola o doppia entrata. Se la finanza non è il tuo punto forte, probabilmente non stai aspettando con impazienza di affrontare il lato contabile del business.

Tuttavia, le imprese devono tenere una contabilità dettagliata delle loro transazioni finanziarie. Questo processo è conosciuto come contabilità. La sopravvivenza dell'attività dipende dalla capacità del proprietario di stabilire buone pratiche contabili.

Contabilità unica

La contabilità unica probabilmente funzionerà solo se la tua attività è molto piccola, semplice e con un basso volume di attività. In realtà è simile a mantenere il tuo personale biglietto da visita. È possibile tenere un registro di transazioni come il denaro contante, le spese deducibili dalle tasse e il reddito imponibile quando si utilizza la contabilità unica.

La contabilità unica è caratterizzata dal fatto che per ogni transazione viene effettuata una sola iscrizione, proprio come nel registro di controllo. In una colonna le voci vengono registrate come importi positivi o negativi. Nella contabilità unica, è possibile effettivamente tenere un registro a due colonne, una colonna per le entrate e una per le spese. È ancora considerato un ingresso perché c'è una sola riga per ogni transazione.

Questo tipo di contabilità non è per aziende grandi e complesse. Non tiene traccia di conti come inventario, conti debiti e conti ricevuti.

È possibile utilizzare la contabilità unica per calcolare il reddito netto, ma non è possibile utilizzarlo per sviluppare un bilancio e tenere traccia degli account di attività e responsabilità. Le transazioni sono un'unica voce, piuttosto che un addebito e un credito effettuato ad una serie di libri come la contabilità a doppia entrata.

Contabilità a doppia entrata

La maggior parte delle imprese, anche la maggior parte delle piccole imprese, utilizza contabilità a doppia entrata per le loro esigenze contabili.

Due caratteristiche di contabilità a doppia entrata sono che ogni account ha due colonne e che ogni transazione si trova in due conti. Per ogni transazione vengono effettuate due voci: un debito in un conto e un credito in un altro.

Un esempio di una transazione a doppia entrata sarebbe se la società vuole pagare un creditore. Il conto in denaro sarebbe ridotto dell'importo che la società deve al creditore. Quello sarebbe il debito. Quindi, la doppia entrata riduce l'importo che l'attività deve ora all'account del creditore in quanto ha ricevuto l'importo del credito che l'azienda sta estendendo. Questo è il credito.

Se si desidera tenere traccia degli account di attività e responsabilità, si desidera utilizzare la contabilità a doppia entrata invece di una entrata singola. Altri vantaggi che la contabilità a doppia entrata è effettuata su contabilità a singolo ingresso è che il proprietario può calcolare accuratamente i profitti e le perdite in organizzazioni complesse, i bilanci possono essere preparati direttamente dai libri e gli errori o le frodi sono facili da individuare.

Articoli correlati:

  • La differenza tra contabilità e contabilità per piccole imprese
  • La regola del pollice per i conti di responsabilità
  • Che cosa è un debito
  • Proprietario di piccole imprese? Ecco come effettuare le voci nel tuo journal di contabilità