Pista Veterinario

Track Veterinary Career Profile e Outlook di lavoro
Contenuto Dell'Articolo:
I veterinari della pista controllano i cavalli da corsa per verificare che siano in grado di competere. Dottori I veterinari della pista sono professionisti equini autorizzati ad assicurare che tutti i cavalli da corsa in pista siano sani e sani per la concorrenza. Sono impiegati dall'associazione pista e non sono disponibili per il noleggio personale da parte di formatori che cercano la cura veterinaria per i loro animali.

I veterinari della pista controllano i cavalli da corsa per verificare che siano in grado di competere.

Dottori

I veterinari della pista sono professionisti equini autorizzati ad assicurare che tutti i cavalli da corsa in pista siano sani e sani per la concorrenza. Sono impiegati dall'associazione pista e non sono disponibili per il noleggio personale da parte di formatori che cercano la cura veterinaria per i loro animali.

I veterinari della pista osservano i cavalli durante gli allenamenti del mattino, controllano le voci nella zona paddock prima di ogni gara e controllano attentamente l'area di partenza della partenza quando i cavalli vengono caricati.

Rimangono in attesa durante la corsa viva per assistere a eventuali ferite, emergenze o graffi tardivi nella zona paddock o gate. Notificano inoltre agli incaricati di gara e alla segretaria di corsa di qualsiasi cavallo che non sia in condizioni adeguate per la concorrenza, mettendoli sul "Vet's List". "

I veterinari del sentiero controllano anche la raccolta e il test dei campioni di sangue e urine utilizzati per analisi casuali di droga pre-gara e post-gara. Essi osservano anche i cavalli dopo ogni corsa per segni di lameness o emorragia polmonare indotta da esercizio fisico (sanguinamento nasale). Tutti i dati relativi alle lesioni e ad altri problemi medici vengono quindi inseriti in un database computerizzato.

È comune per i veterinari della pista lavorare da cinque a sei giorni ogni settimana con un programma che include serate, fine settimana e festività. Il lavoro si verifica spesso all'aperto in temperature variabili e condizioni atmosferiche estreme. Tutti i veterinari, specialmente quelli che lavorano con cavalli e altri grandi animali, devono fare attenzione a seguire le precauzioni di sicurezza adeguate in modo da minimizzare il rischio di lesioni.

Opzioni di carriera

I veterinari della pista possono passare in ruoli regolatori come le posizioni veterinarie statali. Possono anche andare in pratica equina privata per offrire assistenza di routine ai clienti sulla pista o alle aziende di allevamento. Al di fuori dell'industria equina, possono lavorare come rappresentanti di vendita farmaceutica, professori universitari, veterinari militari, ricercatori o ispettori governativi.

Secondo l'Associazione americana di praticanti equini (AAEP), quasi la metà dei veterinari equini sono coinvolti con i cavalli di prestazioni (44,8%). Altre aree di servizio principali includono il lavoro di piacere (17,2%), il lavoro di corsa (13,7%) e il lavoro riproduttivo (13,2%). L'indagine sull'occupazione dell'American Veterinary Medical Association (condotta nel 2013) ha indicato che vi erano 3 8227 veterinari che lavoravano esclusivamente nella pratica equina.

Istruzione e formazione

Tutti i veterinari equini devono conseguire la laurea con un dottorato di medicina veterinaria generale, il culmine di un corso di studio rigoroso che coinvolge piccole e grandi specie animali.Ci sono 30 collegi accreditati di medicina veterinaria negli Stati Uniti che offrono un grado DVM.

Dopo la laurea, i veterinari devono anche passare l'esame di licenza veterinaria nordamericana (NAVLE) per diventare autorizzati a praticare nel loro stato. Circa 3 000 veterinari completano con successo l'esame NAVLE e entrano nel campo ogni anno. Alla fine del 2013, nel più recente sondaggio sull'occupazione di AVMA disponibili, sono stati 99, 720 veterinari U. di esercitazione.

Associazioni professionali

L'Associazione americana di praticanti equini (AAEP) ha una quota di oltre 10.000 veterinari provenienti da 67 paesi, rendendola la più grande organizzazione veterinaria equina al mondo.

L'AAEP mette ogni anno una grande convenzione che offre oltre 100 ore di lezioni didattiche e dimostrazioni progettate per i veterinari equini.

Salario

L'Ufficio delle statistiche del lavoro (BLS) non raccoglie dati specifici sui veterinari equini, ma li inserisce nella categoria più generale di tutti i veterinari. Lo stipendio mediano per tutti i veterinari è stato di $ 84.460 all'anno ($ 40. 61 all'ora) nel sondaggio del 2012. Il più alto pagato dieci per cento dei veterinari ha guadagnato più di 144, 100 all'anno mentre il più basso pagato dieci per cento dei veterinari ha guadagnato meno di $ 51, 530 all'anno.

Secondo l'AVMA, il reddito professionale mediano per i veterinari equini (prima delle imposte) è stato di $ 88 000 nel 2011. Lo stipendio medio di primo anno per i veterinari equini era di $ 47 e 806 nel 2013.

Outlook di lavoro

Secondo i dati dell'ufficio di statistica del lavoro, la professione veterinaria si espanderà a circa il 12 per cento, approssimativamente lo stesso tasso della media per tutte le professioni.

Gli anni precedenti hanno visto una crescita molto più veloce (al massimo il 33%), ma c'è stato un pizzico di rallentamento nell'industria dei servizi veterinari e il numero di laureati che entrano nel settore ogni anno è aumentato (da circa 2 500 anno a circa 3, 000 all'anno).

L'Associazione americana dei praticanti equini riferisce che le concentrazioni più alte degli veterinari equini negli Stati Uniti si trovano in California, Texas e Florida. Al di fuori del Nord America, i tre paesi con le più alte concentrazioni di veterinari equini sono l'Australia, la Germania e il Regno Unito.