Suggerimenti per mantenere i dipendenti millenari

Manager Suggerimenti per mantenere i millenni dipendenti

Hai assunto Millennials. Ora come puoi tenere in giro?

Le cose non sono sempre quelle che sembrano con i lavoratori millenari. Se potessi darti un po 'di consigli su come affrontare l'ultima generazione di dipendenti per venire sotto la tua direzione, sarebbe da ricordare quelle parole. Le cose non sono sempre quelle che sembrano con i dipendenti millenari.

Se sei come la maggior parte dei leader aziendali, hai senza dubbio notato una tendenza nel modo in cui i dipendenti si comportano negli ultimi anni.

Probabilmente lo riteniamo un trend negativo: troppo beneficio, insufficiente fedeltà, nessuna etica del lavoro, solo interessati a se stessi, e in continuazione.

Ma ti sfido a considerare che forse queste non sono tendenze negative, solo quelle diverse. Le cose non sono sempre quelle che sembrano con i dipendenti millenari.

Per capire meglio chi sono i tuoi dipendenti millenari e cosa li spinge ad avere successo, forse è più facile capire chi non lo sono. Tu. Giusto. Potrebbero anche essere la tua discendenza, ma sul posto di lavoro, non somigliano molto a voi di anni passati.

Gen Xers (nati nel 1965-1979) e Millennials (nati dopo il 1980) operano in questo mondo con una prospettiva completamente diversa. Le loro definizioni di fedeltà, tempo e successo sono spesso molto diverse da quelle. Restate certi di riconoscere tutti questi concetti e di valutarli in modi molto importanti.

Ecco un suggerimento: incontrarli dove sono e conseguiranno i tuoi obiettivi; cercare di costringerli ad adattarsi alle vostre definizioni e ogni volta correranno per la porta.

Diamo quindi un'occhiata a alcuni dei miti pervasivi della nostra generazione più giovane nella forza lavoro e discutere perché questi cambiamenti stanno accadendo.

È possibile personalizzare il proprio posto di lavoro per soddisfare le vostre esigenze e le esigenze dei dipendenti. Nel soddisfare queste esigenze, l'azienda prospererà.

Mito: Le più giovani generazioni di millennali non hanno etica di lavoro

La realtà: le millenarie hanno un'etica di lavoro autocentrata. Questo non è necessariamente il negativo che potrebbe sembrare in un primo momento. I dipendenti millenari sono dedicati a completare bene il loro compito. Non sono stati sollevati in un modo che richiede loro di guardarsi intorno e vedere cosa dovrebbe essere fatto successivamente.

Invece, chiedono "qual è il mio lavoro" e continuare a capire il modo migliore e più veloce per completare tale compito. Quindi si considerano fatti. Questo è un differenziante chiave tra i tuoi dipendenti e te stesso.

Quanto più giovani sono, più i tuoi dipendenti considerano i loro lavori come

qualcosa da fare in tra fine settimana .Per la maggior parte, l'occupazione precoce non ha nulla a che fare con un percorso di carriera; è un modo per guadagnare soldi per divertirsi nel tempo libero. E questo va bene. Quando capisci cosa motiva i tuoi dipendenti sei più in grado di stabilire aspettative reciproche per il successo. Invece di essere frustrati che i tuoi più piccoli dipendenti non siano interessati ad arrampicarsi sulla tua scala aziendale, abbracciare la loro vera motivazione - soldi affidabili di spesa - e utilizzarla a vostro vantaggio.

Quando dici a un dipendente, "Capisco che questa non è la tua carriera di tutta la vita, ma per guadagnare la stipendia ogni settimana qui è quello che mi aspetto". Hanno molto più probabilità di rispondere che se si tenta di motivare con promesse di promozioni e titoli lungo la strada.

Capire che l'essere al posto di lavoro non è importante per i Millennials come completare l'attività assegnata anche apre nuove opportunità di motivazione e ricompensa. I più giovani dipendenti sono molto probabili rispondere alle offerte di tempo pagato fuori.

Una nuova organizzazione al dettaglio ha riconosciuto questo nuovo modo di pensare con la sua Hard Hard Card: quando i manager testimoniano un dipendente che si alza a una sfida, supera le aspettative o altrimenti dà il 110%, può consegnare al dipendente una carta hard working sul posto .

Ogni carta vale la pena di un determinato periodo di tempo pagato per essere utilizzato a discrezione del dipendente.

È una semplice strategia che premia i dipendenti nella moneta che valorizza la maggior parte - il loro tempo.

Mito: Millennials non vuole mettere le ore per andare avanti

Realità: i dipendenti millenari sono disposti a mettere il tempo per fare il lavoro, tuttavia, non sono interessati al "volto". Gen Xers e Millennials visualizzano il tempo come valuta.

Mentre i Baby Boomers tendono a vedere il tempo come qualcosa da investire, le generazioni più giovani lo considerano come valuta preziosa da non sprecare. Queste sono le generazioni che richiedono l'equilibrio tra lavoro e vita privata e il tempo libero. Vogliono ottenere il lavoro, poi metterlo dietro e godersi la vita.

I gestori del boomer hanno la tendenza a perdere l'interesse dei loro dipendenti Millenial guardando troppo in là del futuro. Le Millennials vivono nel tempo in base adesso. Il loro mondo ha dimostrato che niente è una garanzia - da licenziamenti a livello nazionale a guerra a tassi di divorzio sofferente, hanno deciso che non c'è molto da contare.

Di conseguenza, non sono interessati ai piani di promozione per cinque anni da adesso. Non vogliono nemmeno sapere cosa succederà alla fine dell'estate. La vita è incerta. Per raggiungere il dipendente millenario e ridurre il fatturato, fai fede.

Informi il tuo dipendente di avere un piano. Prenditi dolori per assicurarsi che sia in un tempo sufficiente per loro di immaginare. Preparatevi a rispettare la vostra promessa - una volta ingannato, il dipendente millenario è sempre perduto.

Questo approccio si integra nella loro realtà, creando contemporaneamente fiducia e acquistando più tempo. Ricompensa i piccoli successi lungo la strada, stringa queste tappe insieme, e presto potrai capire più lunghe mansioni tra il tuo staff.

Mito: i dipendenti millenari non hanno rispetto per l'autorità

Realità: i dipendenti millenari hanno grande rispetto per i leader e lealtà.Ma no, di norma, non rispettano l'autorità

solo perché . Per le generazioni più giovani, ogni oncia di lealtà e rispetto deve essere guadagnata. Ma quando viene guadagnato, viene dato fiero. Infatti, la fedeltà ai leader dell'individuo e al capo è il principale motivo per cui i dipendenti di Gen Xers e Millennial rimangono in un posto di lavoro, soprattutto nei primi tre anni. La scarsa insoddisfazione con il capo è la ragione principale per cui hanno rinunciato.

Quindi, per aumentare la ritenzione, i manager devono prendere in considerazione la leadership - non è più sufficiente assumere le persone giuste e mostrargli il modo, ora devi essere la persona giusta per vincere il loro affetto. Suona un po 'pericoloso per la forza lavoro? Sì, ma i capi più rapidi capiscono questa nuova relazione, più rapidamente vedrai la ricompensa: la ritenzione dei dipendenti millenari.

C'è un grosso caveato per "essere la persona che vogliono di essere" un approccio alla leadership, comunque. Le millenarie hanno la tendenza a cercare legami stretti; vogliono un capo che sia vicino, caro e consapevole. E puoi essere tutto questo come il capo di un millennio. Ma fa attenzione. È molto facile attraversare la linea da il boss come avvocato a

il boss come amico . Si tratta di un pendio scivoloso. L'amicizia può essere particolarmente allettante in situazioni in cui i manager ei dipendenti sono vicini all'età. Quando le attività esterne all'ufficio diventano troppo regolari, troppo casuali o in gran parte sociale in natura, è tempo di esaminare come questo influirà sul tuo ruolo di capo e di leader. Quello che i dipendenti millenari hanno maggiormente bisogno del loro capo è una guida - non una vita sociale. Mito: non vogliono crescere Realità: i dipendenti millenari non sanno davvero come crescere. Le generazioni più giovani della forza lavoro odierna si trovano ad affrontare un ritardo di età adulta. Si sposano più tardi, avendo i bambini più tardi e si trovano di solito di fronte al "mondo reale" in seguito.

Questo non è il risultato di un gene mutato di maturità, è solo. E, se siamo completamente onesti di questa situazione, Boomers ha avuto molto a che fare con il motivo per cui sta succedendo.

Come genitori, Boomers ha avuto la tendenza a coddle i loro figli e utilizzare la loro fortuna proprio per assicurarsi che i loro figli non avessero esperienza avversità.

Come modelli di carriera, Boomers ha dimostrato il pedaggio di lavorare lunghe ore e

pagando le proprie quote

  • in modo che i loro figli hanno meno probabilità di seguire le loro orme. Millennials oggi guardano la scala aziendale e pensano, "deve essere un altro modo".
  • Consigli per la gestione delle millenarie Non perdere tempo a desiderare che i dipendenti millenari siano diversi. Non spendere la tua energia confrontando la giovinezza di oggi con i desideri e l'avventura che hai all'età di 18 anni. Questi dipendenti non sono una riflessione di te, né sono una versione precedente di te. E ancora, va bene. Il tuo compito è prendere questa nuova comprensione e utilizzarla per riposizionare come interagire, motivare e premiare il tuo staff.

Prendi asta per esempio.Il tuo amico di 18 anni avrebbe volentieri indossato qualunque uniforme fosse necessaria per adattarsi alla muffa della società. Sia premuto khakis e una cravatta o una specifica uniforme aziendale, che fa parte del pacchetto.

La gioventù di oggi vuole distinguersi. Vogliono che la loro individualità diventi brillante anche se richiesto per fornire uno standard costante di servizio e prestazioni. Bilanciare le esigenze aziendali con i desideri individuali prende un certo pensiero creativo.

Home Depot è una società che ha affrontato questo dilemma in un livello di base - uniformi aziendali. Essi richiedono semplicemente che tutti i dipendenti indossano un grembiule standard Home Depot. Essere voi stessi sotto (entro ragione) e mostrare al cliente che sei sul team Home Depot con questo grembiule arancione brillante.

C'è uno standard che puoi adottare per soddisfare le preferenze individuali? Qualcosa a cui pensare. Non tutti i cambiamenti sono cattivi.

I miti che circondano i giovani dipendenti di oggi non sono sempre quello che sembrano. Gli atteggiamenti verso il lavoro, la vita, la fedeltà e il rispetto sono tutti cambiati, ma ognuno è ancora considerato prezioso. Infatti, alcune delle richieste della gioventù odierna creano benefici positivi per i dipendenti di ogni generazione.

La flessibilità e il rispetto per l'individuo, così come per l'organizzazione, sono buone per tutti. La fedeltà dei lavoratori più giovani, una volta guadagnata, è di lunga durata. Le modifiche apportate per adattarsi ai cambiamenti atteggiamenti della gioventù odierna saranno restituiti a dieci volte con diminuzione del fatturato, miglioramento della morale e risultati aziendali misurabili.

E quando la frustrazione aumenta, basta ricordare che le cose non sono sempre quelle che sembrano. Apri la tua mente alla possibilità che vi sia un motivo benigno e generazionale per la disconnessione tra ciò che vuoi e ciò che i tuoi dipendenti Millennial stanno fornendo e puoi trovare spazio per creare una visione comune del successo.

Cam Marston è un consulente specializzato in comunicazioni e marketing multigenerazionali, educando i dirigenti sulle aspettative del posto di lavoro delle diverse generazioni. Ogni anno parla a migliaia di dirigenti e conduce intense sessioni di formazione in loco per le aziende. Per ulteriori informazioni su Cam Marston e Motivazione del "Cosa c'è dentro per me?" La forza lavoro, visita il suo sito web.