Il Texas Ratio aiuta a valutare le banche


Ron Paul on Understanding Power: the Federal Reserve, Finance, Money, and the Economy (Jul 2019).



Il Texas Ratio aiuta a valutare le banche

Ci sono diverse buone ragioni per evitare le banche che potrebbero fallire. Per cominciare, i vostri soldi potrebbero essere a rischio se siete fuori dei limiti di copertura FDIC. Ma fallimenti bancari sono anche scomodi. Quindi, come si può prevedere quali banche sono su ghiaccio sottile? Non saprai mai con certezza, ma puoi guardare per le bandiere rosse comuni e attaccarsi a banche più forti.

Il Texas Ratio di una banca è un indicatore che ti aiuta a determinare la banca rischiosa e potrebbe darti un'avvertenza anticipata di una banca che ha investito male (senza la capacità di assorbire grandi perdite).

Texas Ratio Formula

Per calcolare il rapporto di Texas, divide le attività bad della banca per le risorse disponibili per coprire tali perdite. Più specificatamente:

  • Dividi attività non rappresentative per riserve di equità comuni e rischi di perdita .

Le attività non rappresentative includono crediti in default e immobili che la banca ha preso possesso tramite preclusione. Queste attività sono rischi che potenzialmente potrebbero diventare spese per la banca. Tuttavia, alcuni prestiti potrebbero essere prestiti a sostegno del governo e la banca sarà rimborsata se questi prestiti sono inadempienti. Quando fai i propri calcoli, assicuratevi di separare i prestiti emessi sotto programmi governativi.

Avanti, vuoi sapere come la banca può gestire facilmente queste spese. Nel calcolo del patrimonio netto, assicurarsi di rimuovere immateriali attività come l'avviamento - in quanto la banca non può scrivere un assegno dall'account "goodwill" per pagare i creditori.

Una banca con un elevato rapporto di Texas - soprattutto se il rapporto si avvicina a 1 o 100% - è più rischioso di una banca con un Texas Ratio inferiore.

Esempio: supponiamo che una banca abbia un patrimonio non esecutivo di 90 miliardi di dollari e un patrimonio comune comune più riserve di perdita di prestiti di 100 miliardi di dollari. Divide 90 miliardi di dollari in 100 miliardi di dollari per un risultato di. 9 o 90%. Questo è relativamente alto e la banca dovrebbe essere utilizzata solo con cautela (ad esempio, se il rapporto è chiaramente diminuito, stai al di sotto dei limiti di copertura FDIC e tu sai che c'è un piano solido per ridurre ulteriormente il rapporto) .

Se non ti piace l'idea di calcolare il rapporto di te stesso - ricordi che dovrai scavare i depositi e separare i prestiti garantiti dal governo - scopri se qualcuno ha già fatto il lavoro per te. Diversi siti web pubblicano Texas Ratios (o almeno liste di banche con i rapporti più alti e più bassi, che potrebbero darti informazioni sufficienti per prendere una decisione).

Uso del rapporto Texas

Il rapporto Texas è utile, ma nessun indicatore singolo è perfetto. Le banche possono e mantengono il solvente con elevati rapporti e le buone banche a volte vanno male (quindi è importante guardare la direzione

e il livello del rapporto bancario).Oltre alla Texas Ratio, sono disponibili diversi altri metodi di valutazione: Bankrate calcola un rating sicuro e suono BauerFinancial crea delle stime

  • Potresti anche avere una visione delle banche regionali e dei sindacati leggendo le notizie . Le modifiche nel personale e le ripetute apparizioni nei titoli dovrebbero suscitare sospetto.
  • Naturalmente, è anche utile guardare le offerte di prodotti della banca:

Se la banca è non competitiva, potrebbe significare che non può permettersi di pagare tassi di interesse elevati sui conti di risparmio (o offrire bassi tassi sui prestiti) quindi perché non cambiare le banche comunque?

Se la banca sembra troppo buona per essere vera, potrebbe richiedere un rischio extra in un tentativo disperato di attirare rapidamente denaro

  • Perché il Texas?
  • Negli anni '80, lo Stato Texas ha sperimentato un boom economico in gran parte guidato dall'energia. Come spesso accade, il partito è finito troppo presto. Le banche hanno contribuito a finanziare il boom e non sono sempre state rimborsate quando le cose sono andate busto. Secondo la Federal Reserve Bank di Dallas, "lo stato ha condotto la nazione in guasti alle banche ogni anno dal 1986 al 1992". Gerard Cassidy ha quindi sviluppato il calcolo e ha coniato la frase " Rapporto del Texas. "

Texas ha ottenuto un cattivo rap per timing: il rapporto è stato inventato durante un boom di petrolio. Altre regioni hanno visto il proprio boom e il loro ciclo bancario.