Le preoccupazioni sociali con la biotecnologia



Le preoccupazioni sociali con la biotecnologia

Nel settore biotecnologico ci sono quattro principali preoccupazioni sociali. La biotecnologia è l'uso di sistemi e organismi viventi per sviluppare o produrre prodotti o qualsiasi applicazione tecnologica che utilizzi sistemi biologici, organismi viventi o loro derivati ​​per produrre o modificare prodotti o processi per un uso specifico. Nuovi strumenti e prodotti sviluppati dai biotecnologi sono utili per la ricerca, l'agricoltura, l'industria e la clinica.

Perché viene utilizzato?

La biotecnologia moderna fornisce prodotti e tecnologie innovative per combattere le patologie debilitanti e rare, ridurre la nostra impronta ambientale, alimentare le persone affamate, utilizzare meno e più pulite e avere processi industriali più sicuri, più puliti e più efficienti. Più di 13. 3 milioni di agricoltori in tutto il mondo usano la biotecnologia agricola per aumentare i rendimenti, evitare danni da insetti e parassiti e ridurre l'impatto dell'agricoltura sull'ambiente.

Usiamo biotecnologie per fare farmaci e vaccini per combattere le malattie. E stiamo ora rivolgendo alla biotecnologia per trovare alternative a combustibili fossili per un pianeta più pulito e più sano.

Un campo di modifica

Il campo della biotecnologia è veloce e sta rapidamente cambiando. Spesso, il ritmo in cui vengono sviluppate nuove tecnologie supera di gran lunga il cambiamento e l'adattamento normativo, che genera notevoli problemi di bioetica, soprattutto perché molti dei nuovi sviluppi sono quelli che influiscono direttamente sulla vita umana attraverso ciò che mangiamo, beviamo e farmaci che prendiamo.

Molti scienziati e regolatori sono molto consapevoli di questa disconnessione. Così, le regole per questioni come la ricerca sulle cellule staminali, la brevettazione di invenzioni genetiche e il nuovo sviluppo di farmaci sono in continua evoluzione. La comparsa relativamente recente della genomica e dei metodi per la creazione di geni artificiali presentano nuove minacce all'ambiente e alla razza umana nel suo complesso.

4 preoccupazioni sociali con la biotecnologia

1. Nocivo per l'ambiente - Questa preoccupazione è forse la più ampiamente citata da quelli opposti agli OGM. È molto difficile prevedere che cosa accadrà in un ecosistema in cui è stato introdotto un nuovo organismo, sia geneticamente modificato che no.

2. Bioterrorismo - I governi sono preoccupati che i terroristi utilizzeranno la biotecnologia per creare nuovi Superbugs , virus infettivi o tossine, per i quali non abbiamo cure.

3. Laboratorio / sicurezza di produzione - È difficile proteggere se non sai cosa stai lavorando. Alcune nuove tecnologie, di solito non biologiche come le nanoparticelle, fanno delle linee produttive commerciali prima di essere sufficientemente testate per la sicurezza. C'è anche preoccupazione per la sicurezza dei tecnici nei laboratori, anche in condizioni protette, quando si lavora con organismi di virulenza ignota.

4. Questioni etiche - Oltre al vecchio dibattito sul fatto che i geni di clonazione siano sacrilegio, si verificano innumerevoli questioni etiche sulla necessità di autorizzare invenzioni genetiche e altre questioni di IP. Inoltre, la costruzione di geni da zero (il primo gene artificiale è stato realmente sintetizzato nel 1970) significa che potremmo un giorno essere in grado di creare la vita da una zuppa di sostanze chimiche che certamente vanno contro le credenze etiche o religiose di un numero significativo di persone .

Fonte:

North Carolina Biotechnology Center. "Che cosa è la biotecnologia?" // www. ncbiotech. org / biotech-basics / Is-What-biotecnologie