Vita viva vs fiducia: definizioni e differenze

Vivere contro la vita vissuta - Qual è la differenza?
Contenuto Dell'Articolo:
Avete bisogno di una volontà viva o di una fiducia viva? E qual è la differenza comunque? Molte persone confondono i due perché sono entrambe opzioni di pianificazione della proprietà e suonano molto simile. Ma, infatti, la volontà di vita e la fiducia vivente servono due scopi completamente diversi.

Avete bisogno di una volontà viva o di una fiducia viva? E qual è la differenza comunque? Molte persone confondono i due perché sono entrambe opzioni di pianificazione della proprietà e suonano molto simile. Ma, infatti, la volontà di vita e la fiducia vivente servono due scopi completamente diversi. Sono effettivamente mele e arance, con poco comune.

Pensate in questo modo: Una fiducia viva copre tre fasi della tua vita, mentre sei vivo e bene, mentre sei vivo, ma non così bene, e dopo la tua morte, mentre un vivere coprirà solo quello che succede se sei vicino alla morte.

Che cosa è una vita viva?

Un volere vivente è un documento che ti permette di spiegare i tuoi desideri in relazione a quali procedure mediche che si desidera o non vogliono nel caso in cui la tua salute diventa critica e non puoi pronunciare i tuoi desideri. Potresti essere in un coma irreversibile o stai soffrendo di una malattia terminale. Avrebbe potuto subire un grave danno e non si prevede di recuperare completamente. Non sei più lucido e non può più esprimere ai tuoi caregiver quali passi che si desidera adottare per preservare o non preservare la tua vita. Vuoi che il tuo cuore si resusciti se si ferma? Preferisci non essere messo su un ventilatore anche se significa salvare la tua vita? Un essere vivente è specificamente progettato per affrontare il modo in cui ti senti circa la vita che finisce contro le procedure di sostentamento della vita.

Una vita vivente può anche affrontare questioni di cure palliative e donazione di organi. Permette di esprimere i vostri desideri in un momento in cui la tua vita non è ancora minacciata e stai pensando chiaramente - puoi esprimere tutto in anticipo.

Una vita viva può essere incorporata in una direttiva medica anticipata, un documento legale che ti consente di designare qualcun altro a prendere decisioni di assistenza sanitaria per te se non sei in grado di farlo da soli. Una direttiva medica anticipata non è la stessa cosa di un essere vivente, perché una vita vivente non nomina o nomina nessun altro a parlare per te.

Dichiara semplicemente i vostri desideri e in quali circostanze desideri che i fornitori di assistenza sanitaria tentino di prolungare la tua vita o di cessare le misure di sostentamento della vita.

Che cos'è una fiducia viva?

Una fiducia viva è un'entità giuridica creata da un individuo per tenere e possedere i propri beni dopo averli trasferiti nella proprietà della fiducia. Questa proprietà è investita e spesa a beneficio del beneficiario, che è in genere il fiduciario stesso - la persona che ha creato la fiducia. È gestito da un fiduciario, che è anche di solito il fiduciario, almeno quando la fiducia viva è revocabile.

Una piccola somiglianza

L'unica similitudine tra una fiducia vivente revocabile e una volontà viva è che entrambi possono salvaguardare l'incapacità mentale.Se si dovrebbe raggiungere un punto in cui non si è più in mente sana o fisicamente in grado di gestire i propri affari finanziari, il trustee successore che hai nominato per la tua fiducia può entrare e gestire la proprietà detenuta nella fiducia per te. Ciò avviene automaticamente - non c'è bisogno che la tua famiglia coinvolga la corte, chiedendo a un giudice di nominare qualcuno come tuo conservatore o tutore per gestire il tuo business personale.

Un vivente fa molto la stessa cosa per quanto riguarda la tua assistenza sanitaria, soprattutto quando è incluso con una direttiva medica anticipata - si occupa della tua attività e desideri quando non lo puoi.

Oltre a questo, c'è una grande differenza tra avere una volontà viva e una fiducia viva. Se non siete sicuri di avere bisogno di una vita viva, di una vita revocabile o di entrambi, si incontra con un avvocato di pianificazione immobiliare per assicurarsi di avere tutte le tue basi coperte. Ci sono altri modi per passare la tua proprietà ai beneficiari, ma solo un vivente volontà può dichiarare inequivocabilmente i tuoi desideri per la fine della vita.