Il collegamento tra le lettere e le tolleranze sulla donazione

Gli ABC di una lettera di riconoscimento della donazione
Contenuto Dell'Articolo:
Ci sono due passi per ringraziare un donatore. Il primo ha a che fare con un buon rapporto con ciascun donatore e l'altro passo ha uno scopo molto legale. In primo luogo, hai bisogno di una lettera di ringraziamento caloroso, ma devi anche includere informazioni legalmente richieste in modo che i donatori possano documentare di aver donato una donazione deducibile dalla tassa alla tua carità.

Ci sono due passi per ringraziare un donatore. Il primo ha a che fare con un buon rapporto con ciascun donatore e l'altro passo ha uno scopo molto legale.

In primo luogo, hai bisogno di una lettera di ringraziamento caloroso, ma devi anche includere informazioni legalmente richieste in modo che i donatori possano documentare di aver donato una donazione deducibile dalla tassa alla tua carità.

L'IRS richiede che le organizzazioni pubbliche (anche conosciute come 501 (c) (3) organizzazioni) inviino una lettera di riconoscimento formale per ogni donazione di oltre 250 dollari.

Il donatore può utilizzare questa lettera come prova della sua donazione e richiedere una detrazione fiscale. La maggior parte delle organizzazioni di beneficenza invia un riconoscimento per tutte le donazioni, anche piccole.

Entrambi gli obiettivi, ringraziando il donatore e soddisfacendo i requisiti legali, possono essere realizzati contemporaneamente o separatamente. La maggior parte delle organizzazioni di beneficenza riesce a raggiungere entrambi i requisiti in una sola lettera.

Quando si deve riconoscere una donazione a fini fiscali

L'IRS dice che il riconoscimento deve essere fatto "per iscritto, al momento della sollecitazione o quando il pagamento è ricevuto e in modo tale che arriverà all'attenzione del donatore. "(Si veda la pubblicazione IRS 1771)

Il riconoscimento della donazione deve avvenire entro e non oltre il 31 gennaio st dell'anno successivo al dono. Tuttavia, la best practice suggerisce che le organizzazioni di beneficenza dovrebbero inviare un riconoscimento il più presto possibile dopo il ricevimento del dono.

Inoltre, la maggior parte delle organizzazioni di beneficenza invia una sintesi dei contributi del donatore per l'anno precedente entro la fine di gennaio.

In un'epoca di ricorsi e donazioni di raccolta di fondi multi-canali, inviando tale riepilogo di fine anno per posta (indipendentemente dal fatto che le donazioni originali siano state effettuate con controllo fisico o online), assicura che l'organizzazione abbia adeguatamente notificato donatore.

Puoi inviare la sintesi finale dei contributi del donatore per l'anno precedente tramite email?

Sì. Non esiste una prescrizione legale per la forma che deve essere presa da qualsiasi lettera di riconoscimento. Ad esempio, potrebbe essere una cartolina, un'email o una lettera fisica.

Tuttavia, a mio parere, è meglio fare quella sintesi di fine anno una lettera fisica per posta. Un messaggio di posta elettronica potrebbe non essere notato in una cassetta postale affollata o addirittura finire nella cartella di spam del donatore.

Quello che devi includere nel riconoscimento

  • Nome della tua organizzazione
  • Una dichiarazione che dice che sei un'organizzazione esente da tasse 501c3
  • La data di ricevimento
  • L'importo del contributo in denaro cassa significa assegni, carta di credito e detrazione dei salari)
  • Una descrizione (ma non valore) di un contributo non in denaro. Il donatore calcola il valore dei contributi non in denaro quando li segnalano all'IRS sul suo reddito.
  • Una dichiarazione secondo cui l'organizzazione non ha fornito beni o servizi, se del caso
  • Una descrizione e buona fede di stima del valore di beni o servizi eventualmente forniti dall'organizzazione a titolo di contributo.Un esempio potrebbe essere una cena dove alcuni dei soldi pagano per il pasto mentre il resto è una donazione.
  • Una dichiarazione che eventuali beni o servizi, forniti dall'organizzazione in cambio del contributo, consistono interamente in prestazioni intangibili, se del caso. Un esempio potrebbe essere un piccolo regalo di valore inferiore a 75 dollari, ad esempio una tazza o una borsa da viaggio con il logo dell'organizzazione.

Che cosa succede se la mia organizzazione non fornisce un riconoscimento adeguato?

L'IRS ha negato deduzioni fiscali ai donatori che non possono offrire un riconoscimento adeguato per le loro donazioni a una carità.

La "Cronaca di Filantropia" riportato su questo nel suo articolo, IRS Crackdown mette a fuoco sui regali. In un caso, la sentenza si basava sul riconoscimento non sufficientemente tempestiva e priva del linguaggio richiesto.

SUGGERIMENTO: Sviluppa il tuo linguaggio di riconoscimento e lo valuta da un avvocato specializzato in questioni senza scopo di lucro. Quindi utilizzare la stessa lingua in modo coerente.

Alcuni esempi:

Non c'è motivo per cui la tua organizzazione non può offrire un caloroso ringraziamento che incoraggerà i tuoi donatori a darti di nuovo e soddisfare il tuo obbligo di fornire un riconoscimento accettabile dell'IRS della donazione .

Anche se il linguaggio di riconoscimento dovrebbe essere adatto a ciascuna carità, qui sono due esempi di affermazioni che soddisfano tutti i requisiti.

Il primo è arrivato alla fine di una lettera scritta inviata per posta; il secondo era parte di una email grazie.

1. "Come una carità 501c3, le leggi fiscali richiedono di informarti che questa lettera è il riconoscimento ufficiale del tuo dono. Inoltre, dobbiamo certificare che non hai ricevuto beni o servizi in considerazione di questo contributo; "

2." Partner In Health, un'organizzazione non profit per 501 (c) (3), non ha fornito beni o servizi in tutto o in parte in parte, a voi in considerazione di questo contributo in denaro volontario Se desideri richiedere la detraibilità fiscale di questo dono negli Stati Uniti, ti preghiamo di conservare questa lettera di riconoscimento per i tuoi file. di questi esempi funzionano per le donazioni in denaro. Ma cosa succede se la donazione non è in contanti, ma beni o beni fisici di qualche tipo? In tal caso usa un linguaggio simile a questo esempio:

"Grazie per il tuo contributo di un frigorifero usato e di una stufa utilizzata che [nome del nonprofit], un'organizzazione 501 (c) (3) non profit, ricevuta su [ Data]. Non sono stati forniti beni o servizi in cambio del tuo contributo. "

Risorse:

Pubblicazione IRS 1771

Base di conoscenze di GrantSpace

Consiglio Nazionale di Nonprofit