La storia e lo scopo delle squadre SWAT


La storia e lo scopo dei team SWAT

Il 1 ° agosto 1966 Charles Joseph Whitman uccise sua moglie e sua madre. Successivamente, salì sui 28 piani del Main Building presso l'Università del Texas a Austin e prese una posizione di cecchino. Nel corso di circa un'ora e mezza, Whitman ha girato e ha ucciso 14 persone e ha ferito altri 32 dentro e intorno al campus.

Gli agenti di polizia che hanno risposto all'incidente erano scarsamente attrezzati per affrontare le sfide poste da un cecchino ben isolato in una situazione di tiratore attivo.

In parte a causa della loro mancanza di armi adeguate o di formazione e tattiche specializzate, gli agenti di polizia rispondenti semplicemente non potevano eliminare abbastanza velocemente la minaccia. La tragedia ha raccolto l'attenzione nazionale e è ampiamente considerato come il catalizzatore che ha portato alla proliferazione di squadre SWAT negli Stati Uniti.

Come avviene in occasione degli eventi della Texas Tower Shootings - come la tragedia di Austin - il dipartimento di polizia di Los Angeles e la contea di Los Angeles L'Ufficio dello sceriffo stava sviluppando nuove unità all'interno delle proprie agenzie per affrontare situazioni violente e volatili. Gli agenti di polizia di tutti i giorni non erano addestrati o attrezzati.

Sulle zampe dei Watts Riots, durante le quali 34 persone sono state uccise e più di 1 000 feriti, i funzionari della legge di Los Angeles hanno cominciato a valutare come eventi simili potrebbero essere gestiti meglio in futuro al fine di minimizzare il civile e il diritto le vittime dell'esecuzione e portano a risoluzioni più rapide.

Era da queste valutazioni che si evolve l'idea di armi e tattiche speciali.

Secondo il dipartimento di polizia di Los Angeles, la prima unità SWAT consisteva in 15 squadre di 4 uomini. Le squadre erano composte da un gruppo selezionato di volontari, tutti aventi precedenti esperienze specialistiche e servite in precedenza nei militari.

L'unità SWAT di Los Angeles è diventata un modello per i dipartimenti negli Stati Uniti e in tutto il mondo, e le agenzie di polizia cercavano metodi per affrontare nuove sfide che devono affrontare le forze dell'ordine.

Response della polizia tradizionale e Squadre SWAT

Una volta che le squadre SWAT sono diventate punti di forza nell'ambito dell'applicazione della legge, la risposta tradizionale a una situazione ad alto rischio è stata per gli ufficiali di pattuglia rispondere e garantire la zona mentre aspettavano l'arrivo dei migliori addestrati e squadre tattiche meglio attrezzate. Questo è stato visto come il modo più sicuro per ridurre al minimo le vittime, in particolare le causalità della polizia, in particolare durante situazioni di ostaggi.

La scansione tragica della scuola a Columbine, Colorado, il 24 aprile 1999, ha causato la polizia a ripensare a questo modello di risposta SWAT tradizionale. Nel caso di Columbine, è emerso che durante le situazioni di sparatutto attivo, la polizia non poteva permettersi di aspettare; l'importanza di eliminare la minaccia nel più breve tempo possibile per ridurre al minimo le morti e le lesioni era troppo grande per aspettare che gli ufficiali SWAT possano adattarsi e arrivare.

La militarizzazione della polizia

Mentre le squadre SWAT sono ancora riservate a situazioni ad alto rischio, quali salvataggi di ostaggi, servizio di garanzia e controllo di tragedia, sempre più agenti di polizia riceveranno ciò che una volta sarebbe stata considerata una formazione SWAT base.

Inoltre, altri ufficiali di pattuglia che trasportano fucili semi-automatici e perfino armature per aiutare a reagire rapidamente a situazioni di sparatorie pericolose attive e le discesa militare hanno portato a veicoli e armi in eccesso messi a disposizione dei dipartimenti di polizia che sarebbero altrimenti incapace di permettersi tali attrezzature. La proliferazione di tali tattiche e attrezzature ha portato alcuni a esprimere preoccupazioni su ciò che considerano una sfocatura delle linee tra i ruoli e le funzioni militari e di applicazione della legge.

Ruolo e finalità delle Squadre SWAT

Le squadre speciali di armi e tattiche continuano a svolgere un ruolo vitale nell'applicazione delle leggi, in particolare nelle situazioni in cui gli ufficiali di pattuglia non sono addestrati o dotati di manovra. L'obiettivo del team SWAT è quello di rispondere rapidamente a situazioni pericolose e portarle ad una conclusione rapida e speranzosamente violenta.

In definitiva, il vero lavoro del team SWAT è quello di attenuare e ridurre al minimo le perdite in qualsiasi misura possibile attraverso una formazione speciale e tattiche. In tal modo, la loro funzione fornisce un servizio maggiore al pubblico in generale.