Una guida all'utilizzo di un agente di vendita

Una guida all'utilizzo di un agente di vendita
Contenuto Dell'Articolo:
Esistono diversi metodi di esportazione, uno che è un'esportazione diretta tramite un appuntamento con un agente di vendita. L'appuntamento diventa un accordo tra un produttore e un agente di vendita che descrive i termini del rapporto. La più grande distinzione tra un distributore internazionale e un agente di vendita è che gli agenti di vendita in genere non prendono titolo per le merci durante una vendita, mentre un distributore fa.

Esistono diversi metodi di esportazione, uno che è un'esportazione diretta tramite un appuntamento con un agente di vendita. L'appuntamento diventa un accordo tra un produttore e un agente di vendita che descrive i termini del rapporto. La più grande distinzione tra un distributore internazionale e un agente di vendita è che gli agenti di vendita in genere non prendono titolo per le merci durante una vendita, mentre un distributore fa.

Che cosa fa un agente di vendita e cosa devi sapere prima di nominare uno?

1. Vendi il prodotto nel paese di origine.

Un agente di vendita guadagna un profitto tramite commissioni pagate direttamente dal produttore. Proprio come un distributore, l'agente di vendita dovrebbe essere (ma non sempre) esperto sul mercato, incluse le leggi locali e avere padronanza sull'industria in cui il prodotto viene venduto. È prudente trovare un agente di vendita che abbia familiarità con le normative locali per minimizzare i rischi.

2. Vende il prodotto in modo esclusivo o non esclusivo.

Un agente di vendita vende il prodotto in un appuntamento esclusivo o non esclusivo in base ai termini del contratto negoziato. Un produttore può scegliere di avere diversi agenti di vendita in un mercato estero a condizione che sia stato concordato nel contratto. In alternativa, un produttore può nominare un agente di vendita esclusivo purché l'agente di vendita soddisfi obiettivi di vendita specificati per un determinato periodo di tempo.

Se ciò non accade, il fabbricante ha il diritto (per quanto indicato nel contratto) di ritornare ad un appuntamento non esclusivo e assumere altri agenti di vendita per lo stesso territorio.

Un fabbricante dovrebbe definire nel contratto i metodi di pagamento "accettabili" da parte dei clienti (ad esempio, in contanti in anticipo, bonifico bancario, biglietteria visiva o lettera di credito) che si aspettano dai clienti finali degli agenti di vendita a garantire che siano garantiti il ​​pagamento.

Dal momento che il produttore raccoglierà direttamente i pagamenti direttamente dai clienti finali situati a migliaia di chilometri di distanza e paga una commissione all'agente commerciale su queste operazioni, è opportuno stabilire un metodo di pagamento sicuro e garantito per ridurre al minimo il rischio finanziario.

3. Non conserva il prodotto nel suo magazzino locale.

Un agente di vendita di solito non commercializza il prodotto nel suo magazzino locale. Serve soprattutto come intermediario per il cliente finale e il produttore. Tutte le richieste e le offerte sono ricevute dall'agente di vendita e inoltrate al fabbricante per l'accettazione o il rifiuto, con fatturazione finale e spedizione effettuata tra il produttore e l'utente finale.

Il fabbricante ha l'autorità di specificare un prezzo al quale l'agente di vendita vende il suo prodotto al cliente; può anche limitare l'agente di vendita a vendere ad un prezzo inappropriato.Questi problemi dovrebbero essere affrontati nel contratto.

4. Mercati e pubblicizza il prodotto nel paese locale.

Un agente di vendita è responsabile di incoraggiare i clienti finali a promuovere e commercializzare attivamente i prodotti attraverso tutti i canali di marketing on-line e offline, quali esposizioni commerciali, social media, billboard, posta diretta e newsletter.

5. Comunica con l'ufficio domestico (produttore originale) con rapporti di avanzamento puntuali.

I produttori possono scegliere di ascoltare da un agente di vendita il più spesso che ritengono necessario per misurare i progressi. Ciò è negoziato nel contratto, e il trucco è quello di impostare un obiettivo minimo - diciamo, messaggi mensili o trimestrali, telefonate o conversazioni Skype - per garantire una comunicazione regolare. Inoltre, puoi anche includere una dichiarazione nel contratto che incoraggia una pipeline di idee di nuovi prodotti in base alle tendenze del mercato locale, nonché di clienti che potrebbero alimentare una nuova estensione del prodotto o un nuovo percorso di crescita per entrambe le parti.

6. Gestisce la maggior parte ma non necessariamente tutto il supporto e il servizio di vendita.

Gli agenti di vendita saranno responsabili per affrontare la maggior parte ma non necessariamente tutte le richieste di vendita di clienti, garanzie, garanzie, problemi tecnici, addestramento e riparazioni (risoluzione dei problemi) che comportano l'acquisto e / o il consumo di un prodotto.

Se non devono, almeno, inviare le richieste del cliente al costruttore. Un produttore dovrebbe cercare un agente di vendita che avrà un contatto diretto con gli utenti finali per risolvere problemi tecnici o di controllo di qualità. L'agente di vendita deve disporre di una forza di vendita competente per servire adeguatamente il mercato.

7. Non assorbe nessuno dei rischi di credito e delle passività fiscali nel paese locale.

Un agente di vendita non comporta rischi di credito e passività fiscali nel paese locale per conto del produttore perché l'agente vende il prodotto solo come "imprenditore indipendente" per il produttore. Pertanto, il produttore assume maggiori rischi di credito e passività fiscali perché le vendite effettuate dall'agente possono essere a diversi acquirenti diversi in un paese locale.

8. Esegue in conformità ai termini e alle condizioni del contratto internazionale di agenti di vendita.

Non dimenticare che il contratto dovrebbe riguardare il prezzo, la quantità specifica di beni venduti, la commissione, la giurisdizione geografica, l'esclusività o l'assenza di esclusività, la durata del contratto, ecc. Più specifica e più chiara è più utile sarà quello di far rispettare tutto quello che ti aspetti.

La creazione di un contratto di solido accordo che soddisfa le esigenze sia del produttore che dell'agente di vendita internazionale è fondamentale all'inizio del rapporto. L'assunzione di un avvocato internazionale è altamente raccomandata per ridurre al minimo i rischi potenziali, inclusi ma non limitati a proteggere i diritti di proprietà intellettuale del produttore. Un ultimo dettaglio critico che tutti tendono a trascurare: stabilire una chiara comprensione di come uscire dal contratto se non funziona.