Veterinari di emergenza e di cura critica

Emergenza e critica Care Veterinary Career Profile
Contenuto Dell'Articolo:
I veterinari di emergenza e di assistenza critica sono specialisti con una formazione avanzata in medicina di emergenza. Dovere I veterinari di emergenza e di cura critica sono certificati a bordo per eseguire procedure di emergenza e monitorare il processo di recupero. I compiti di routine per un veterinario di emergenza e di cura critica nelle pratiche private comprendono la valutazione di lesioni traumatiche, l'esecuzione di procedure chirurgiche, la valutazione di test diagnostici, la compil

I veterinari di emergenza e di assistenza critica sono specialisti con una formazione avanzata in medicina di emergenza.

Dovere

I veterinari di emergenza e di cura critica sono certificati a bordo per eseguire procedure di emergenza e monitorare il processo di recupero. I compiti di routine per un veterinario di emergenza e di cura critica nelle pratiche private comprendono la valutazione di lesioni traumatiche, l'esecuzione di procedure chirurgiche, la valutazione di test diagnostici, la compilazione di rapporti dettagliati di casi, il controllo delle unità di terapia intensiva, la supervisione di tecnici veterinari o altri agenti di supporto e la consultazione di casi speciali .

I veterinari di emergenza possono essere necessari per lavorare notti, fine settimana e festività a causa della costante necessità di assistenza per gli animali di emergenza. Molte cliniche di emergenza operano su base 24 ore e programmano i veterinari di conseguenza. Il lavoro di emergenza porta i veterinari a contatto con gli animali sottoposti ad un livello estremamente elevato di stress, per cui è fondamentale mantenere sempre le precauzioni di sicurezza per minimizzare il rischio di lesioni al personale veterinario.

Opzioni di carriera

La medicina di emergenza e di assistenza critica è una delle tante specialità in cui i veterinari possono ottenere la certificazione di bordo. Gli assistenti di emergenza e di cura critica possono scegliere di restringere ulteriormente l'attenzione scegliendo di lavorare con una specie particolare o una categoria di interesse come piccoli animali, grandi animali, equini o esotici.

Istruzione e formazione

I veterinari di emergenza e di cura critica devono prima essere accolti nella scuola veterinaria per completare la laurea in medicina veterinaria. Dopo aver superato i propri esami di qualifica e diventando autorizzati a praticare la medicina, un veterinario può iniziare il percorso di studio che porterà alla certificazione di bordo nel settore specializzato di emergenza e assistenza critica.

Per qualificarsi per partecipare all'esame di certificazione del consiglio, un candidato deve soddisfare una varietà di requisiti educativi ed esperienziali. Il primo passo è quello di intraprendere una residenza di 3 anni sul campo sotto la supervisione di un consiglio certificato di emergenza e di cura critica. Una varietà di pratiche cliniche pratiche consente al candidato di compilare una checklist delle competenze necessarie e delle esperienze cliniche. I residenti devono inoltre frequentare seminari e leggere la letteratura veterinaria durante le loro residenze.

Dopo che la residenza è stata completata, un veterinario può partecipare all'esame di certificazione del consiglio.L'esame è amministrato dall'American College of Veterinary Emergency and Critical Care (ACVECC). Dopo aver completato con successo l'esame, un veterinario è dotato di stato di diplomazia nella specialità veterinaria di emergenza e assistenza critica. Secondo l'ACVECC, in pratica sono stati 384 diplomatici attivi di emergenza e di assistenza critica durante l'indagine del dicembre 2011.

I diplomati devono inoltre soddisfare ogni anno le esigenze di istruzione continua per mantenere la loro certificazione di bordo. Questi requisiti sono soddisfatti partecipando a conferenze, partecipando a laboratori e frequentando seminari specializzati.

Il requisito di credito per l'istruzione continua garantisce che gli specialisti continuino al passo con i recenti progressi e le innovazioni in campo.

Salario

L'Ufficio delle statistiche del lavoro (BLS) ha riportato un salario annuo mediano di $ 82,900 per la categoria più ampia di tutti i veterinari nell'indagine del maggio 2010. Il più basso pagato dieci per cento di tutti i veterinari ha guadagnato uno stipendio di meno di $ 50, 480 ogni anno, mentre il più alto pagato dieci per cento di tutti i veterinari ha guadagnato uno stipendio di oltre $ 141, 680 ogni anno. Gli specialisti certificati di bordo tendono ad essere in quel livello superiore della scala di compensazione, anche se il BLS non separa i dati salari specifici per ciascuna delle singole specialità veterinarie.

I residenti guadagnano uno stipendio nel completare i loro requisiti di residenza, anche se il livello di compensazione è molto inferiore a quello che il residente sarebbe in grado di guadagnare nella pratica clinica privata.

Gli stipendi di residenza si estendono generalmente nel ballpark da $ 25 000 a $ 35 000 all'anno a seconda del programma. Un elenco delle residenze approvate da ACVECC è disponibile sul loro sito web.

La prospettiva di carriera

I risultati dell'indagine di BLS (Bureau of Labor Statistics) prevedono che l'intera professione veterinaria avrà un forte tasso di crescita, quasi il 36%, nel decennio 2010-2020. la medicina veterinaria è molto più veloce della media per tutte le professioni.

La natura estremamente difficoltosa dei programmi di formazione specializzata e degli esami di certificazione di bordo garantisce che solo un numero limitato di professionisti avranno successo nei loro tentativi di diventare certificato di bordo. L'offerta estremamente limitata di professionisti certificati a bordo nella specialità di emergenza e di assistenza critica garantirà un'elevata domanda di diplomatici in questo campo.