Otto suggerimenti per i nuovi importatori



Otto suggerimenti per i nuovi importatori

Una volta creato un piano su quale tipo di prodotto si desidera importare, i seguenti suggerimenti serviranno come guida nel processo di importazione.

1. Come e fiducia del tuo fornitore

Avrai numerosi punti di contatto con il tuo fornitore (personalmente, via e-mail, telefono, fax e Skype) in modo da cercare qualcuno che ti piace e fiducia e dove hai una buona chimica dire immediatamente!). È anche preferibile che tu abbia questo rapporto anche con la top management del fornitore.

Ciò contribuisce a garantire un impegno a tutto il mondo per il programma di importazione e per una relazione piacevole.

Per ulteriori informazioni, fare riferimento a Come trovare un fornitore per il prodotto che si desidera importare.

2. Determinare se hai bisogno di una licenza

Spero che tu abbia stabilito un buon rapporto di fiducia con il tuo fornitore perché la responsabilità del compratore è di rispettare le normative governative attuali e le leggi applicabili in ciascun paese. Ciò significa che dovresti chiedere al vostro fornitore all'inizio dei negoziati se hai bisogno di un permesso di importazione per il paese in cui intendi importare e vendere il tuo prodotto e come l'azienda può aiutarti ad ottenere uno.

Potrebbe anche essere necessaria una licenza da parte delle autorità locali o statali per fare affari. La gente del bordo doganale della pattuglia (CBP) può chiedergli il vostro numero di importatore, che può essere il vostro IRS di FEIN o se non avete un commercio, il vostro numero di sicurezza sociale. In alternativa, è possibile richiedere al codice doganale 5106 di essere assegnato un numero.

I moduli possono essere trovati sul sito CBP.

Per ulteriori informazioni, vedere Come ottenere un permesso di importazione.

3. Calcolare i pesi e le misure della merce

Per calcolare tutti i costi necessari per importare i tuoi prodotti, devi conoscere il peso e la misura dei tuoi cartoni.

Per ulteriori informazioni, consultare undici domande che un esperto di logistica chiederà.

4. Assicurarsi che la merce possa entrare liberamente negli Stati Uniti

Ci sono alcuni oggetti vietati e limitati, che non possono essere importati. Assicurati di controllare l'elenco e controllare con BCP. Per proteggere i cittadini, gli oggetti non sicuri non possono entrare negli Stati Uniti. Gli ufficiali del CBP sono "sempre nei porti di ingresso e assumono la responsabilità di proteggere l'America da tutte le minacce", secondo il sito web CBP.

5. Trova una compagnia di trasporto che ti aiuti anche con sdoganamento, anche

Resta semplice. Ad esempio, è possibile noleggiare una società di trasporto, UPS Trade Management Services Inc. e si può prendersi cura del trasporto, preparare la documentazione appropriata, raccogliere il pagamento a suo nome e controllare lo sdoganamento per una tassa fissa. Molte persone pensano che hanno bisogno di assumere un mediatore doganale oltre ad utilizzare una società come l'UPS.Non lo fai. Tuttavia, se si sceglie di utilizzare una società di trasporto più piccola e più specializzata e necessita di un intermediario doganale indipendente, consultare l'elenco dei fornitori di Interface Broker Interface (ABI) per assistenza.

Per ulteriori informazioni, consultare l'Associazione di un broker doganale: Come garantire che il processo di importazione funzioni correttamente.

6. Calcola tutti i costi per importare il prodotto, inclusi il trasporto, le tasse, i dazi doganali, la tassa della compagnia di trasporto e l'assicurazione (se necessario).

Il calcolo di tutti i costi consente di determinare i costi di vendita e la redditività prevista sui prodotti dopo il markup.

Secondo la CBP, un "dazio doganale è un'imposta imposta sulle merci quando trasportata attraverso le frontiere internazionali. Lo scopo è di proteggere l'economia di un paese controllando il flusso di beni, in particolare merci restrittive e proibite, dentro e fuori dal paese. "

Per ulteriori informazioni su come il fornitore potrebbe citare, fai riferimento a Incoterms: meglio noto come Termini di Vendita Internazionali o Condizioni di Vendita.

7. Crea un piano di pagamento che ti soddisfa

Un banchiere internazionale esperto può aiutarti a finanziare una vendita di importazione, ti aiuta a strutturare condizioni di pagamento competitive o addirittura consigliarvi sui fattori di rischio prima di effettuare operazioni commerciali da un nuovo mercato all'estero. La linea di fondo è che si desidera un piano di pagamento che funziona per il tuo flusso di cassa. Ritengo che l'anticipo in contanti (ad esempio, 1/3 in giù, 1/3 in un processo e 1/3 di pagamento finale), bozze di vista o di tempo o una lettera di credito funzionano bene.

Per le piccole importazioni (ad esempio, meno di $ 5 000), il pagamento tramite PaypPal può funzionare bene, a condizione che il cliente possa accedere a PayPal nel suo paese (attenzione: c'è una quota del 2,9 per cento per transazione). Su grandi spedizioni, tuttavia, avviare una conversazione con il tuo banchiere sul modo più economico per strutturare il pagamento.

Per ulteriori informazioni, consultare Suggerimenti sul commercio globale.

8. Contattare l'ufficio doganale del bordo doganale al porto d'ingresso negli Stati Uniti dove la tua merce entrerà

Perché no? Lasciate che il CBP sa che le vostre merci stanno arrivando e chi sovrintende al trasporto della spedizione. Questa misura assicura un processo snella e un minimo di singhiozze lungo la strada.