La Delicate Art of Placement Advertising

La Delicate Art of Placement Advertising
Contenuto Dell'Articolo:
Potresti aver sentito il termine "collocamento di prodotti" utilizzato nel contesto di film e televisione. In questo ambiente moderno di salto commerciale e di cecità pubblicitaria, il posizionamento dei prodotti sta rapidamente diventando un modo enorme per le marche di raggiungere il pubblico di destinazione in modi più "sottili".

Potresti aver sentito il termine "collocamento di prodotti" utilizzato nel contesto di film e televisione. In questo ambiente moderno di salto commerciale e di cecità pubblicitaria, il posizionamento dei prodotti sta rapidamente diventando un modo enorme per le marche di raggiungere il pubblico di destinazione in modi più "sottili". Ma che cosa è esattamente il posizionamento del prodotto, come funziona e quale impatto avrà sul futuro della pubblicità?

Definizione del posizionamento del prodotto

In termini di laico, il posizionamento dei prodotti è la promozione di beni e servizi di marca nel contesto di uno spettacolo o di un film (o anche di video personali) piuttosto che esplicitamente.

Quando un prodotto o un servizio viene visualizzato in uno spettacolo televisivo o in un filmato, la società dietro di sé ha di solito (ma non sempre) pagato per far apparire il proprio marchio sullo schermo o sulla radio.

Conosciuto anche come marketing embedded o pubblicità, la pratica è stata in giro per decenni, ma i marketing sono diventati molto più sofisticati nei modi in cui lo usano. Una volta una forma molto evidente di sponsorizzazione, il posizionamento dei prodotti può ora volare sotto il radar. Si può appena notare che ogni singola vettura utilizzata nel film o in spettacolo proveniva da un solo produttore di automobili. O che tutti in uno spettacolo televisivo bevano lo stesso marchio di soda.

Costo del posizionamento del prodotto

L'uomo d'acciaio è stato un grande successo, spawning Batman Vs. Superman: Alba della Giustizia e riavvolgimento di tutta la franchigia di Justice League. Ma ha fatto altra cosa. Ci sono voluti in un incredibile $ 160 milioni di finanziamenti dall'uso del posizionamento dei prodotti.

Questi soldi sono venuti da oltre 100 partner globali che hanno pagato una somma sana di soldi per avere i loro marchi nel super-mega-hit.

Includevano Warby Parker, che offriva occhiali ispirati a Clark Kent; Gillette, che ha creato una serie video sulla rasatura di Superman; oltre a Walmart, Twizzler di Hershey, Chrysler, Sears Roebuck & Co., Guardia Nazionale dell'esercito, Kellogg Co., Nokia, Hardee's e Carl's Jr. Avete notato alcuni di loro nel film?

Hai visto quasi ovunque il volto di Superman quando il film è stato rilasciato. Forse solo Star Wars: La Force Awakens aveva una campagna di marketing più satura.

Prima di entrambi questi film, Ford ha pagato circa 14 milioni di dollari per far James Bond guidare il Ford Mondeo in Casino Royale. Era sullo schermo per appena tre minuti, il che equivale a oltre 78.000 dollari al secondo! Questo è più che la media delle famiglie americane in un anno. Ford e ha anche fornito le auto per la scena.

Nonostante tutti questi numeri, non ci sono costi specifici associati al posizionamento del prodotto; questo è di solito qualcosa che viene negoziato tra lo spettacolo e il marchio, e sta diventando sempre più costoso ogni anno.

Posizionamento dei prodotti nei film

Alcune delle scene più famose di inserimento di prodotti nei film includono:

Pezzi di Reese in E. T. The Extra Terrestrial (1982)
Sai, il titolo dovrebbe veramente essere "M & M in E. T. L'Extra Terrestre", perché questo è ciò che Steven Spielberg voleva. Naturalmente, se il signor Spielberg chiedeva a nessuna società che il loro prodotto fosse in uno dei suoi film in questi giorni, avrebbero mordicato la mano. Ma nel 1982, il posizionamento di prodotti non era il gigante che è oggi. Hershey, proprietario di M & M, ha posto richieste sullo studio, tra cui vedere uno script finale prima della ripresa anche iniziata.

Lo studio ha detto no, ei pezzi di Reese sono stati offerti invece l'accordo ... per zero dollari. Hanno speso circa $ 1 milione per promuovere il film, però, che è di circa $ 2. Oggi 5 milioni. Considerando che hanno visto un aumento del 65% delle vendite, è stato un vero affare.

BMW Mini Cooper in Il lavoro italiano (2003)
Una versione inferiore del classico film di 1969 con Michael Caine, Noël Coward e Benny Hill il remake aveva ancora molto da fare. L'originale ha usato i BMC Mini Coopers britannici, ma entro il 2003 la BMW ha posseduto la società. Non puoi fare il lavoro italiano con qualsiasi altro tipo di auto, però, e BMW è stata avvicinata dai produttori per il permesso. Non solo hanno ottenuto, ma sono stati dati oltre 30 auto per l'uso nel film. Con una BMW Mini Cooper media di circa 20.000 dollari, è meno di 1 milione di dollari per qualche pubblicità fenomenale.

E le vendite BMW sono salite. Mossa intelligente da parte loro.

Una calorosa storia di AI che corre amorosa, I, Robot è stato uno dei più grandi film pubblicati l'anno, oltre $ 342 milioni negli Stati Uniti da solo. E 'la star della centrale Will Smith, e un annuncio brillante per le scarpe da ginnastica Converse All-Star. Dall'apertura della scatola, al primo piano delle scarpe ai piedi, e anche a qualcuno che dice "scarpe belle", forse è così evidente che porta lo spettatore dall'esperienza del film. Tuttavia, il legame con il carattere di Will Smith essere fobica di qualcosa di nuovo è concreto e lo rende funzionante. Potrebbe essere stata una classica scarpa Nike o Adidas, ma Converse afferrò l'opportunità.

Il posizionamento dei prodotti è stato anche parodizzato "in modo eccellente" nel mondo di Wayne. Dalla pizza e dalle scarpe da ginnastica alle pillole della cefalea e alla soda, è stato un master-stroke che è riuscito a fare divertimento di collocamento di prodotto e anche pagato per lo stesso tempo. E per gli appassionati di film di culto, il ritorno del killer dei pomodori ha fatto un ottimo lavoro di parodia del posizionamento dei prodotti. Questo è un giovane George Clooney che fa il pitching.

Nel 2011, Morgan Spurlock ha creato un film intero finanziato da nient'altro che dai ricavi di collocamento di prodotti. Chiamato il più grande film mai venduto, Spurlock ha fatto quello che gli ha detto la gente quasi impossibile: ha fatto l'intero film sui soldi ricevuti SOLO per l'integrazione di prodotto e di marca nel film.E 'stato un modo intelligente per finanziare un documentario e evidenziare come funziona il collocamento dei prodotti, in un colpo d'occhio.

Posizionamento del prodotto in televisione

Anche negli spettacoli televisivi diurni c'è stato un pizzico di prodotti, con spettacoli di gioco come The Price is Right, basandosi su una forte collocazione dei prodotti. (E 'interessante notare che la versione inglese di The Price is Right non ha marchi di nomi. Le leggi pubblicitarie sono molto più rigide e il posizionamento di prodotti come questo è molto tabù, invece i concorrenti devono indovinare i prezzi di cose come "questa casella di polvere di lavaggio "o" una scatola di succo d'arancia. ")

Le opere di sapone sono anche intrecciate nelle linee di trama e non sono sottili. E poi ci sono spettacoli più prestigiosi come Mad Men che fanno lo stesso ma in modo molto più intelligente. E adesso, i videogiochi stanno entrando nell'atto.

Posizionamento dei prodotti nei social media

Poiché il paesaggio pubblicitario si è spostato drammaticamente su piattaforme sociali come YouTube, Facebook, Twitter e Instagram, i marchi utilizzano questi canali per le opportunità di inserimento del prodotto. Ad esempio, i TuTubers con milioni di seguaci saranno felici di indossare abiti di marca o utilizzare articoli di marca per diffondere la parola su quel prodotto al loro fan base. Gli spettacoli televisivi e i film inoltre toccheranno "influenzatori sociali" per afferrare questo nuovo pubblico attraverso un mezzo molto diverso da quello della TV e dei film.

Nel complesso, il posizionamento del prodotto qui per rimanere. Se fatto bene, aggiunge il realismo ad uno spettacolo o al film, perché tutti noi usiamo questi prodotti nella nostra vita quotidiana. La copertura dei marchi con nastro adesivo non aiuta. Ma quando è troppo evidente, è anche dannoso per la sospensione dell'incredulità con i film.