La prevenzione della criminalità attraverso il disegno ambientale



Come prevenire la criminalità attraverso il disegno ambientale

La prevenzione del crimine attraverso il progetto ambientale (CPTED) è una serie di principi di progettazione utilizzati per scoraggiare la criminalità. Il concetto è semplice: gli edifici e le proprietà sono progettati per prevenire danni dalla forza degli elementi e dalle catastrofi naturali; dovrebbero anche essere progettati per prevenire la criminalità.

I principi CPTED si basano sull'anticipazione dei processi di pensiero di un potenzialmente offensivo e creano un ambiente che scoraggia il follow-through.

CPTED ha l'ulteriore vantaggio di creare un senso di sicurezza e di benessere tra i dipendenti e gli inquilini.

Quando il CPTED viene messo in pratica, l'ambiente risultante, incluso l'edificio e i suoi dintorni, scoraggia o ostacola il comportamento criminale e allo stesso tempo incoraggia i cittadini onesti a tenere un occhio vigile.

I quattro principi di CPTED sono i seguenti:

Natural Surveillance

Natural Access Control

  • Rinforzo Territoriale
  • Maintenance
  • Anche se questi principi erano sviluppati per la progettazione e la costruzione di nuovi edifici, i concetti possono essere applicati anche alle imprese esistenti.
  • Sorveglianza naturale

I criminali non amano essere visti o riconosciuti, in modo da scegliere situazioni in cui possono nascondersi e sfuggire facilmente. Ecco alcuni modi per incorporare la sorveglianza naturale in un ambiente aziendale.

Mantenere le aree ben illuminate. In particolare, gli ingressi degli edifici dovrebbero essere luminosi in ogni momento e fornire una chiara visione sia dall'interno che dall'esterno.

Eliminare i punti nascosti. Tagliare le siepi e rimuovere gli alberi, i cespugli, le recinzioni, i bidoni, ecc. Che creano macchie o luoghi nascosti.
  • Le siepi basse e spinose funzionano ben al di là delle finestre, perché non ostacolano la vista né escono e non forniscono un posto comodo da nascondere.
  • Utilizzare la televisione a circuito chiuso (CCTV) per visualizzare aree senza linee di visione naturale. Mettere i monitor nelle aree pubbliche in modo che i visitatori sanno che sono stati guardati. L'ultima cosa che un criminale vuole vedere quando entrano in un edificio è il loro volto su un monitor di sicurezza.
  • Il risultato: un potenzialmente offensivo dovrebbe sentirsi come se stesse guardando e che i dintorni non offrono semplici vie di fuga.
  • Natural Access Control

I criminali vogliono sentire di essere in controllo. Tuttavia, questo senso di controllo può essere negato con chiaramente contrassegnare gli approcci di edifici e proprietà e di canalizzare i visitatori in una zona definita. Ecco alcuni suggerimenti per la creazione di un controllo di accesso naturale:

Usa gli ingressi del labirinto nelle lobby pubbliche. L'obiettivo è quello di tagliare l'accesso diretto a un bersaglio potenziale, ad esempio un bancario o un cassiere. Non stiamo parlando di filo spinato - anche le barriere di tensione che devono essere saltate o navigate in giro possono scoraggiare i cattivi.

Utilizzare il frenante e il paesaggio per dirigere il traffico automobilistico e pedonale in una zona controllata e visibile.

  • Il risultato: un criminale non dovrebbe mai sentire come se abbiano la mano superiore quando si avvicina a una struttura.
  • Rinforzo territoriale

Lo scopo di questo principio è quello di creare una chiara distinzione tra proprietà pubblica e privata. Questo è importante per due motivi: gli occupanti legittimi hanno un senso di proprietà e noteranno e persino sfidano persone che non appartengono; gli intrusi, invece, hanno un tempo più intenso di fusione.

Ecco alcuni modi per implementare il rinforzo territoriale:

Assicurarsi che i receptionisti abbiano linee visive chiare a tutti gli ingressi, nonché la possibilità di chiamare rapidamente e discretamente Aiuto. Un pulsante di panico che chiama una stazione centrale o segnala l'aiuto tramite una luce di allarme in una sezione separata dell'edificio funziona bene.

Assicurarsi che la segnaletica di sicurezza sia chiaramente visibile in tutti gli ingressi.

  • Implementare un sistema di badge dei visitatori e assicurarsi che tutti i visitatori siano scortati correttamente.
  • Il risultato: i dipendenti hanno una sensazione che "questo è il mio spazio", mentre gli intrusi sono immediatamente messi in difesa.
  • Manutenzione

La manutenzione è legata al rinforzo territoriale. Una zona ben conservata invia il messaggio che le persone notano e si preoccupano di ciò che accade in un'area. Questo a sua volta scoraggia vandalismi e altri crimini.

I praticanti di sicurezza si riferiscono alla "teoria di Windows rotta" - l'idea che una finestra rotta invia vandalismi a rompere un'altra. Una zona vandalizzata diventa quindi più invitante a livelli più alti di criminalità. La proprietà dovrebbe essere ben mantenuta come una questione di sicurezza e orgoglio.

Target Hardening

L'indurimento dell'obiettivo è un altro elemento spesso citato in relazione a CPTED. Questo significa semplicemente rendere più difficile l'ingresso di un edificio in modo forzato.

L'utilizzo di serrature a bloccaggio è un esempio di indurimento del bersaglio. Per essere efficace, le serrature dovrebbero avere bulloni di acciaio temprato che si estendono almeno un centimetro nell'ingresso. Quando i deadbolts sono installati su una porta del telaio di legno, le viti che fissano gli scioperi dovrebbero anche penetrare almeno un pollice nel telaio della porta. Il Maxum Deadbolt di Medeco è lo standard per questo tipo di blocco ad alta sicurezza.

I film di protezione sono un altro esempio di indurimento del bersaglio. Gli edifici con finestre in vetro piatto sono vulnerabili a furti di "smash e afferrare". Ma il vetro piatto può fermare un municipio quando una pellicola protettiva è correttamente installata. ShatterGARD è il primo prodotto per questa applicazione.