I migliori posti per i consulenti finanziari



Consulente finanziario Soddisfazione del lavoro e datori di lavoro

Sondaggio di Soddisfazione del Consulente Finanziario: La nota società di ricerca di mercato, J. D. Power and Associates (una divisione di McGraw-Hill), conduce uno studio annuale sulla soddisfazione del consulente finanziario. Il campione di studio è tratto da una banca dati di oltre 720.000 individui negli USA che detengono licenze Serie 6 o Serie 7 FINRA. Questo database è mantenuto da un'impresa denominata Qualified Media (QM).

Esempio di rilevamento: Un sottoinsieme casuale di persone è stato disegnato dal database QM, secondo tecniche di campionamento statistico.

Queste persone sono state invitate per posta elettronica per completare un sondaggio online tra il 23 maggio e il 19 giugno 2008. Le indagini con risposte a almeno il 50% delle domande utilizzate nel calcolo della soddisfazione sono state considerate valide e sono state raccolte da 3, 124 consulenti finanziari. J. D. Power ha pubblicato i suoi risultati il ​​30 settembre 2008. I partecipanti sono stati divisi in due categorie:

  • Dipendenti di un concessionario di broker
  • Consulenti finanziari indipendenti che trattano transazioni tramite un rivenditore di broker

Driver di consulenza finanziaria Soddisfazione: L'indagine JD Power elabora le varie domande in otto categorie chiave che guidano la soddisfazione del consulente finanziario. I consiglieri finanziari sono stati invitati a allegare un peso percentuale a ciascuna categoria per riflettere la loro importanza per loro, per un totale del 100% in tutte le categorie. Allo stesso modo, anche i consulenti finanziari hanno dovuto fissare pesi all'importanza di ogni singolo problema coperto in queste otto categorie.

I numeri tra parentesi riportati qui di seguito riflettono i pesi percentuali allegati alla categoria in questione rispettivamente dai consulenti finanziari dei dipendenti e dai consulenti finanziari indipendenti:

  • Performance dell'azienda (24%, 11%) > Supporto amministrativo e compliance (14%, 18%)
  • Supporto alle operazioni interne (12%, 22%)
  • Dazi di lavoro (11%, 13%) (9%, 7%)
  • Risoluzione dei problemi (7%, 17%)
  • Ambiente di lavoro (6%, NA)
  • Performance aziendali
  • la competitività sul mercato e le pratiche di assunzione e reclutamento.
  • Compensazione

include il pagamento, la sicurezza del lavoro, i benefici per la pensione e l'assicurazione sanitaria. Il supporto amministrativo e di conformità

comprende l'utilità della ricerca d'investimento dell'azienda, le opportunità educative dei dipendenti, la qualità della tecnologia dell'informazione, la capacità di risposta del personale della tecnologia dell'informazione, l'adeguatezza della supervisione della conformità e la quantità di documenti amministrativi. Il supporto operativo interno

include la qualità, l'affidabilità e la disponibilità di altri consulenti finanziari, altri collaboratori, personale di supporto e supervisori. Dazi di lavoro

comprendono la quantità di sfide offerte dal lavoro, la libertà che il consulente finanziario consiglia di raccomandare i prodotti e servizi che trova più appropriato e il carico di lavoro. I prodotti e le offerte

includono la diversità, la competitività, la ragionevolezza dei prezzi e la disponibilità di materiali per l'istruzione del cliente. Ambiente di lavoro

include le condizioni di ufficio, il codice di abbigliamento e la qualità delle aree di rottura. Le migliori aziende per i consulenti finanziari:

Le aziende hanno ricevuto un punteggio su una scala di 1 000 punti, sulla base delle risposte dei consulenti finanziari alle domande di indagine. Le risposte sono state ponderate in base all'importanza relativa che gli intervistati hanno posto sui vari piloti, nonché dalle quote di mercato delle imprese. Sono state valutate solo le imprese con almeno 100 sondaggi validi. Le risposte da parte di consulenti finanziari indipendenti non erano abbastanza robusti per classificare le imprese, date le norme di J. D. Power, dal loro punto di vista. I consulenti finanziari dipendenti hanno classificato le seguenti imprese:

Edward Jones (879) Raymond James (879)

Merrill Lynch (697)

  • Settore Medio = 655
  • Wachovia Securities (627) > Citigroup Global Markets (Smith Barney) (624)
  • Servizi finanziari UBS (598)
  • J. D. Power ha rilasciato posizioni individuali su sette delle otto categorie di misura.
  • Essi hanno escluso la risoluzione dei problemi.
  • Edward Jones, Raymond James e Merrill Lynch erano al di sopra della media dell'industria in tutte e sette categorie.
  • Merrill Lynch è stato terzo in ogni categoria.

Edward Jones è stato prima in tre categorie: ambiente di lavoro, supporto operativo interno e supporto amministrativo e compliance. Era seconda nel resto.

Raymond James è stato innanzitutto in quattro categorie: compiti di lavoro, prodotti e offerte, indennizzo e prestazione costante. Era seconda nel resto.

  • UBS e Wachovia erano al di sotto della media in tutte le categorie eccetto l'ambiente di lavoro.
  • UBS finito ultimamente in cinque categorie.
  • Citigroup era al di sopra della media solo nei compiti di lavoro e nel risarcimento.
  • Una caratteristica problematica dello studio è che una delle principali società di servizi a lunga scadenza, Morgan Stanley, non ha prodotto sufficienti risposte valide da classificare.