ATMs Usa Biometria per combattere frodi



ATMs Usa la biometria per combattere la frode

Gli iris-scanner ei lettori biometrici del fingertip suono come qualcosa di un spionaggio-thriller, ma questi dispositivi sono già stati adottati da istituzioni finanziarie nei mercati internazionali. Più di 15 milioni di cittadini usano la tecnologia solo in Giappone. Le banche del Messico, dell'America del Sud, dell'Africa e del Medio Oriente si stanno muovendo anche verso la nuova tecnologia a causa della sua popolarità con i consumatori rurali che non sono abituati a trasportare carte bancarie (ma a quanto pare non importa di aver scansito una macchina) .

In questo mercato, le banche occidentali e le istituzioni finanziarie sono già in grado di integrare la tecnologia biometrica con il mercato dei mercati di massa.

Le banche adottano la tecnologia biometrica per combattere la frode

La responsabilità del consumatore per spese fraudolente e il costo per l'implementazione della tecnologia biometrica rimangono i motivi principali per cui le banche U. S. non hanno ancora adottato la biometria ATM. In Giappone, la legislazione che obbliga le banche a pagare le spese fraudolente ha portato a installare più di 80.000 bancomat biometrici dal 2006. Negli Stati Uniti, i problemi di riluttanza dei consumatori e della privacy sono stati citati tra i principali inconvenienti, ma un recente sondaggio mostra ai consumatori tutte le fasce d'età votano in modo sconnesso per la scansione biometrica come metodo di autenticazione preferito per i prelievi ATM.
Un modo per combattere il furto d'identità

Secondo i numeri dell'industria della Javelin Strategy & Research, un decimo dei casi di frodi nel 2009 ha coinvolto i prelievi ATM non autorizzati.

I dispositivi di scansione ATM che catturano dati di dati e PIN non sono l'unica minaccia alla sicurezza; alla conferenza annuale della sicurezza informatica di Black Hat, il noto hacker e specialista di sicurezza, Barnaby Jack, hanno sbattuto nel rootkit del bancomat, raccoglievano i dati sulle carte e svuotavano la riserva in denaro di ATM. Fortunatamente, il guru della sicurezza ha anche rivelato le garanzie che potrebbero essere facilmente implementate per impedire lo stesso tipo di attacco.

Tradizionalmente, l'accesso a un conto corrente è stato con una carta di debito / bancomat e PIN. Ma con ogni nuova violazione di dati (così come sempre più difficili da individuare gli skimmers), i ladri hanno più possibilità di rubare denaro. Le schede con chip intelligenti dovrebbero rallentare quella tendenza, ma i ladri tecnici non dovranno abbandonare facilmente.

Anche con le carte high-tech, c'è ancora un rischio di qualcuno oltre al responsabile autorizzato che utilizza una carta; potrebbe accadere perché condividi la tua carta (e PIN) con un amico "affidabile" o perché una carta viene persa o rubata e il PIN è facile da individuare. I PIN di Becuase sono difficili da ricordare, spesso vengono conservati con carte, che naturalmente sconfigge completamente lo scopo.

Con la tecnologia biometrica, le banche possono essere sicure che

solo

il responsabile autorizzato può effettuare i prelievi. E i consumatori potrebbero godere di sapere che non c'è bisogno di ricordare un codice - il tuo corpo ha tutto il necessario per completare la transazione.Infatti, alcune banche stanno guardando anche le transazioni senza carta (o almeno utilizzando un chip nel tuo telefono anziché una carta in plastica). bancomat del futuro Gli scanner biometrici di oggi vanno ben oltre il riconoscimento delle impronte digitali. Secondo gli esperti di sicurezza, le impronte digitali possono essere facilmente rimosse e replicate.

In Polonia e Giappone, i consumatori stanno già utilizzando gli scanner a infrarossi di Hitachi che catturano il modello unico dei capillari nel dito e nella mano. La tecnologia biometrica più sicura utilizza un dispositivo progettato per eseguire una scansione dell'iride basata su più di 2 000 punti di misura unici. Secondo gli sviluppatori, le persone e gli animali domestici in tutto il mondo saranno collegati a un sistema che utilizza l'identificazione di scansione iris entro il prossimo decennio.

Ma non abbiamo bisogno di aspettare così a lungo. Gli scanner a barretta già autentizzano i clienti, a volte leggendo i modelli della vena in un dito invece di una impronta antica. Se hai recentemente fatto affari con un bancario o hai accesso a una cassetta di sicurezza, c'è una buona probabilità che hai lasciato

qualche tipo di record biometrico presso la banca.

Sfide biometriche Se la sicurezza biometrica è così grande, perché non lo abbiamo in tutto il mondo? Anche in questo caso, alcuni consumatori sono a disagio con aver scansito i loro corpi e avendo queste informazioni memorizzate con numerose aziende di servizi finanziari.

Inoltre, la tecnologia deve funzionare correttamente, soprattutto quando si tratta di bancomat. Un bancomat è una macchina

self-service

e non verrà mai utilizzato se è difficile ottenere l'autenticazione. I consumatori potrebbero non capire come interagire con le macchine (o non potrebbero

volere mettere gli occhi in pochi centimetri della macchina) e le macchine devono essere quasi 100% affidabili. In passato, i bancomat con i lettori di impronte digitali hanno avuto problemi con le dita "ben indossate" e non funzionano quando sono sporche. Gli scanner Vein e iris sono più affidabili, ma è costoso per le macchine di attrezzatura con nuove tecnologie.