Veterinario acquatico

Veterinario veterinario Profilo di carriera

I veterinari acquatici sono professionisti specializzati nella gestione sanitaria degli animali marini.

Dottori

I veterinari acquatici sono professionisti sanitari autorizzati qualificati per diagnosticare e trattare un'ampia varietà di specie marine che possono includere pesci, mammiferi marini, tartarughe marine e altri animali selvatici.

La routine tipica per un veterinario acquatico può variare a seconda del tipo specifico di pazienti che sono responsabili del trattamento.

I compiti generali includono la conduzione di esami di base e valutazioni, la fornitura di vaccinazioni di routine, l'assunzione di campioni di sangue o di altri fluidi corporei, la raccomandazione e la distribuzione di farmaci da prescrizione, osservazione e valutazione del comportamento, sutura delle ferite, esecuzione di procedure chirurgiche quando necessario , effettuando esami di follow-up dopo il trattamento, prendendo i raggi X o sonogrammi e supervisionando tecnici veterinari o altri dipendenti.

È comune per i veterinari acquatici lavorare una settimana di cinque o sei giorni con ore aggiuntive "on call" che sono possibilità a seconda della natura specifica della loro pratica. Il lavoro può comportare la lavorazione con animali in vasche di grandi dimensioni che possono essere all'aperto, esponendo il veterinario a temperature e condizioni meteorologiche variabili. Molti veterinari acquatici hanno la certificazione di scuba e le competenze forti di nuoto che permettono loro di osservare e aiutare gli animali nei loro habitat. Possono anche lavorare con gli animali in piscine e vasche di trattamento superficiale con l'aiuto di formatori, custodi o altro personale.

Opzioni di carriera

I veterinari acquatici possono lavorare in pratica privata, ma lavorano più spesso in strutture acquatiche, acquari, zoo, musei e parchi marini. Possono anche scegliere di operare una pratica mista che include la cura di altre specie esotiche o di fauna selvatica.

I veterinari possono anche trovare lavoro come rappresentanti di vendita farmaceutica, professori di college o educatori, personale militare, ricercatori o ispettori governativi.

Istruzione e formazione

Tutti i veterinari acquatici devono laurearsi con la laurea in medicina veterinaria (DVM) da un programma accreditato, raggiunto dopo un rigoroso corso di studio che coinvolge piccole e grandi specie animali. Alcune scuole, come l'Università della Florida, offrono una pista per la salute degli animali acquatici come parte del loro programma DVM. Attualmente ci sono 30 collegi accreditati di medicina veterinaria negli Stati Uniti che offrono un titolo DVM.

Dopo aver completato i loro studi, i veterinari devono passare l'esame di licenza veterinaria nordamericana (NAVLE) per diventare autorizzato a praticare la medicina veterinaria. Circa 2 500 i laureati passano questo esame e entrano nel campo della medicina veterinaria ogni anno. Alla fine del 2012, nel più recente sondaggio sull'occupazione AVMA disponibile, vi erano 97, 111 veterinari che praticavano negli Stati Uniti.

Veterinari possono anche perseguire la certificazione di bordo, che prevede diversi anni di formazione pratica e test sotto la supervisione dei migliori professionisti in un settore specializzato. Dopo aver completato l'esperienza necessaria, il candidato deve passare un esame completo per ottenere lo status di diplomazia nel settore specializzato.

Una specialità di medicina zoologica è attualmente riconosciuta, che include un'opzione certificato acquatico. Un programma di certificazione della patologia di pesce è disponibile anche attraverso l'American Fisheries Association.

Associazioni professionali

L'Associazione Medica Veterinaria Acquatica Mondiale (WAVMA) è un gruppo di appartenenza professionale fondato nel 2006 come risorsa per veterinari acquatici, tecnici, studenti e altri con interesse per la medicina veterinaria acquatica. Il WAVMA mette in conferenza una biosicurezza dell'acquacoltura e offre diverse opportunità per la formazione continua ai suoi membri.

Salario

Mentre l'Ufficio delle statistiche del lavoro (BLS) non distingue le informazioni sugli stipendi per le singole specialità veterinarie, l'indagine retributiva ha rilevato che il salario mediano per tutti i veterinari è stato di $ 82,040 nel maggio del 2010. > I guadagni hanno variato da meno di $ 49.910 per il più basso dieci per cento di tutti i veterinari a più di 145 $, 230 per il primo dieci per cento di tutti i veterinari.

I veterinari che sono certificati dalla AVMA in una particolare area specializzata (come la medicina zoologica, l'oftalmologia, l'oncologia, la chirurgia) in genere guadagnano salari significativamente più elevati in conseguenza della loro formazione avanzata e dell'esperienza.

Prospettive di lavoro

Secondo i dati raccolti dall'Ufficio delle statistiche del lavoro, la professione veterinaria è destinata a crescere ad un tasso molto più rapido della media per tutte le professioni, ad un tasso di quasi il 33% dal 2008 al 2018 Il numero limitato di laureati provenienti dai programmi veterinari garantirà ottime prospettive di lavoro nel campo della medicina veterinaria. Dal momento che la maggior parte dei laureati entrano in piccole pratiche animali o animali, le prospettive di lavoro per i veterinari acquatici e della fauna selvatica devono essere abbastanza buone.

A seguito dell'industria dell'acquacoltura in rapida espansione e di forte interesse popolare per i parchi e gli acquari marini, la domanda di servizi veterinari acquatici dovrebbe continuare ad aumentare a un tasso sano per il prossimo futuro.