3 Cose da risolvere per eliminare gli ordini di cliente

3 Cose da risolvere per eliminare gli ordini di cliente
Contenuto Dell'Articolo:
Il tuo backlog delle vendite è una buona cosa. I tuoi ordini di vendita sono una cosa negativa. Se non siete convinti di questi fatti, ecco una spiegazione. Se hai ordini di ritorno, significa che i tuoi clienti sono in attesa di spedirli gli ordini. Un altro modo per farlo è: i tuoi clienti sono in attesa di pagare i soldi.

Il tuo backlog delle vendite è una buona cosa. I tuoi ordini di vendita sono una cosa negativa. Se non siete convinti di questi fatti, ecco una spiegazione.

Se hai ordini di ritorno, significa che i tuoi clienti sono in attesa di spedirli gli ordini. Un altro modo per farlo è: i tuoi clienti sono in attesa di pagare i soldi.

Guidare i tuoi ordini a zero è un ottimo modo per ottimizzare le entrate. La buona notizia è che ci sono davvero solo tre cose che devi fare per guidare gli ordini indietro a zero e tenerli lì.

  • Gestione delle richieste di clienti
  • Gestione del throughput interno
  • Gestione dei tempi di gestione dei fornitori

È abbastanza semplice, davvero. Cosa vogliono i clienti, quando lo vogliono? E quanto tempo mi porta a consegnarli?

E mentre non puoi avere il controllo del cento per cento su questi tre piloti, con abbastanza pratica, puoi capirli abbastanza per evitare ordini di ritorno.

Gestione della domanda dei clienti

A meno che tu non sia Apple o la Lega nazionale di calcio, probabilmente non puoi dire ai tuoi clienti cosa stai per dare e quando darai esso. Il resto di noi deve capire come consegnare ciò che i nostri clienti vogliono, quando i nostri clienti lo vogliono.

I tuoi clienti ti mettono un sacco di segnali per farti sapere quello che vogliono e quando lo vogliono. Uno di questi segnali è un ordine. Questi sono i migliori segnali, perché ti dice che il tuo cliente è disposto a concederti denaro in cambio del tuo prodotto.

Puoi anche lavorare per predire la tua domanda del cliente analizzando le spedizioni storiche storiche, il panorama competitivo, la stagionalità e tutte le promozioni di marketing o promozioni che influenzano la domanda.

Il tuo cliente non è sempre giusto

Contrariamente al vecchio argomento relativo all'inadeguatabilità del tuo cliente, il tuo cliente non ha sempre ragione. E, nelle circostanze giuste, probabilmente apprezzeranno il vostro dire loro.

Se il tuo cliente mette un ordine e vuole che tu spedisca quell'ordine in tre giorni, ma sai che il tuo tempo di consegna è di tre settimane, questa è un'occasione per far loro sapere che hanno messo la data della nave errata sul loro ordine .

Se non lavori con il tuo cliente in modo che conoscano i tempi di consegna, chiedete ordini di ritorno. Nell'esempio precedente, se accetti l'ordine del cliente con la data di richiesta "inoltro a tre giorni" e tu sai che non potrai spedirla per tre settimane, l'ordine diventerà un ordine di ritorno quando quel terzo giorno si rotola fino a quando lo spedi.

allora cosa?

Se avesse lavorato con il tuo cliente in modo da comprendere i tempi di consegna, il tuo cliente avrebbe probabilmente messo l'ordine con il tempo di consegna di tre settimane. Lo avrebbero fatto in uno dei due modi, avrebbero accettato il tuo push-out a tre settimane o avrebbero posto il loro ordine di acquisto due settimane e quattro giorni prima. I tuoi clienti vogliono capire i loro fornitori e poter gestire le loro aspettative aiutandoli a gestire la loro domanda.

Internal Throughput Management

Sai che Dave nel tuo reparto ricevente ha una consegna da uno dei suoi fornitori. E sapete che Wendy nel servizio clienti ha un ordine da un cliente che vuole quello che Dave ha appena ricevuto.

Sapete quanto tempo prenderà Scott in spedizione per ottenere quel prodotto fuori dalla porta e soddisfare l'ordine di Wendy?

La cosa fantastica di Internal Throughput Management è che è il driver di back-order che hai il massimo controllo su.

Se non sai quanto tempo ci vuole Dave per mettere quella consegna in magazzino, in modo che Wendy possa rilasciare l'ordine di spedire Scott - allora dovresti.

Esegui diversi studi di tempo per misurare il tempo di throughput interno. Puoi mettere Post-It sulla tua parete d'ufficio o mapparlo su una lavagna - ma capisci ogni minuto, ogni secondo, del tuo processo.

La conoscenza a portata di mano aiuta a eliminare gli ordini di ritorno perché saprà esattamente quando si può spedire un prodotto, anche uno che è seduto su uno dei tuoi magazzini.

Non prometti di spedire qualcosa domani se sai che ti prende 48 ore per spedire un ordine fuori dalla porta.

E, ovviamente, il passo successivo è la rasatura di secondi, poi minuti, poi le ore e poi i giorni fuori dal tempo di throughput interno.

Gestione dei tempi di fornitura del fornitore

Se il tuo cliente ordina il prodotto A da voi, ma tu non hai il prodotto A in magazzino - allora sai che devi ottenere un prodotto A. Diciamo che il prodotto A viene fornito dal fornitore X. Quanto tempo ci vuole per ottenere il prodotto A dal fornitore X?

Questo è il tuo tempo di consegna del fornitore. Fornitore X potrebbe dirti che il loro tempo di consegna è di sei settimane, ma hai ordinato il prodotto A da loro per abbastanza tempo per sapere che richiede davvero otto settimane per che il prodotto A venga visualizzato.

Gestire quel tempo di consegna è fondamentale per eliminare gli ordini di back-up dei clienti. Se il tuo cliente desidera il prodotto A in cinque settimane, ma saprai che ti occorrerà otto settimane per ottenerlo, devi gestire le tue aspettative dei clienti (e aiutarli a mettere ordini in tempo) e lavorare con fornitore X per migliorare il tempo di consegna .

Perché ti occorrono otto settimane per ricevere il prodotto A?

Una settimana: Fornitore acquista materie prime

Una settimana: Fornitore fa Prodotto A

  • Una settimana: Fornitore esamina prodotto A
  • Una settimana: Spedizioniere prepara documenti di spedizione / al tuo Dave, alla tua porta
  • La tua riduzione degli ordini di cliente può trarre vantaggio dal conoscere i processi del tuo fornitore.I vostri clienti potranno beneficiare di un tempo di consegna di sei settimane invece di un tempo di consegna di otto settimane? Che la riduzione di due settimane li aiuterebbe a gestire il loro inventario e porre gli ordini in modo più tempestivo?
  • Come ridurre il tempo di consegna del fornitore di due settimane? Ci sono materie prime che possano magazzino che li risparmiano una settimana? Ci vorrà una settimana per ispezionare il Prodotto A o è la maggior parte del tempo trascorso seduto in coda? Puoi fare ispezioni in processo che potrebbero guidare l'efficienza produttiva e di controllo? Può il trasportatore di trasporto preparare la documentazione in parallelo con altre attività di produzione e spedizione?
  • A volte tutto ciò che serve è un occhio critico per trovare il frutto basso impiccagione per uscire dai tempi di consegna del tuo fornitore.

E ottimizzando i tempi di consegna dei tuoi interni e lavorando con i tuoi clienti sulla loro richiesta, puoi lavorare per azzerare i tuoi ordini indietro.

Ricorda che gli ordini di ritorno sono il risultato di ordini che non vengono spediti in tempo e gli ordini non vengono spediti in tempo quando i tempi di richiesta e di consegna non vengono gestiti correttamente.